Scheda Tecnica


EX ART. 05 – PARTE INTEGRANTE DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

Organizzazione Tecnica: MAKO TOUR di TTC Srl Unip. – Genova

Licenza: Aut. SCIA nr 8902/2015 del 13/01/2015 rilasciata dal SUAP di Genova

Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Professionale: Europassistance  – Polizza Numero nr. 9363968

Fondo di Garanzia: Fondo Vacanze Felici – nr. Iscrizione 192

Validità catalogo on line: 01/01-31/12/2018

TASSI DI CAMBIO

Si informa che i nostri programmi sono basati sui cambi, sulle tariffe dei trasporti, sulle tasse aeroportuali, su eventuali tasse di soggiorno e sul costo dei servizi a terra in vigore al momento dell’elaborazione del preventivo e il tasso applicato sarà reso specificato sul preventivo stesso.  La quota del prezzo soggetta alle variazioni di cambio è mediamente pari al 70% e, comunque, non eccede l’80% tranne nel caso di quote riferite unicamente a servizi a terra, nel qual caso la succitata percentuale è del 90%. Eventuali oscillazioni legate al cambio valutario potranno dare luogo ad un adeguamento, che verrà comunicato sino al 20.mo giorno prima della partenza.

COSTO DI TRASPORTO VOLI ITC

In caso di viaggi effettuati con voli ITC i prezzi indicati in fase di preventivo sono sempre espressi in Euro e sono stati calcolati in base ai tassi di cambio, costo del carburante e carbon tax stimati alla data di determinazione del prezzo in corso di validità. Per tale ragione il prezzo di acquisto del pacchetto potrà subire delle variazioni al rialzo, come di seguito indicate, qualora successivamente alla stipula del contratto intervengano variazioni nei parametri di seguito descritti.

PARAMETRI E CRITERI DI ADEGUAMENTO DEL PREZZO DEL VIAGGIO (ex art. 40, Allegato I, D. Lgs. 79/2011)

Si richiama l’articolo 8 delle “Condizioni generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici”.

I prezzi in vigore per i contratti già stipulati potranno subire revisione, fino a 20 giorni prima della partenza, in conseguenza della variazione del costo dei trasporti, del carburante, dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti, del tasso di cambio applicato e delle polizze assicurative delle compagnie aeree. Tali prezzi sono stati calcolati in base ai costi dei servizi a terra, alle tariffe aeree ed alle imposizioni fiscali in vigore al momento del preventivo/conferma.

Non avendo voli ICT propri, Mako Tour acquista i posti volo da broker o tour operator terzi, quindi i parametri di calcolo del prezzo sono quelli applicati dai fornitori e saranno resi noti in fase di preventivo.

Il costo del carburante per i ICT (voli noleggiati o voli di linea con contratto tra Tour Operator e Vettore aereo di preacquisizione dei posti) potrà essere soggetto ad un adeguamento calcolato proporzionalmente in base alla differenza esistente tra i parametri di riferimento e la quotazione ufficiale relativa al secondo mese antecedente il mese di partenza (rilevabile sul sito www.iata.org o www.platts.com per i valori del carburante), poiché la revisione del prezzo del trasporto aereo è conseguente alle richieste di adeguamento che giungono dai vettori e che vengono calcolati tenendo conto del valore medio del fuel e del tasso di cambio registrato nel secondo mese antecedente il mese di partenza del volo. I vettori infatti comunicano entro i primi 10 giorni di ogni mese l’aumento del costo del fuel registrato il mese precedente e che applicheranno ai voli in partenza il mese successivo.

Per le variazioni di prezzo relative a contratti già stipulati si farà riferimento ai seguenti elementi:

– ai cambiamenti delle tariffe e del costo del carburante così come comunicate dai vettori; per l’aumento del carburante si rinvia all’articolo 6 delle Condizioni generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici;

– ai cambiamenti ed agli incrementi di diritti e tasse, quali quelle di atterraggio, di sbarco, di imbarco nei porti e negli aeroporti così come comunicati dalle autorità competenti;

– alle oscillazioni valutarie con incidenza sull’80% del prezzo del pacchetto turistico e sul 97% del prezzo in caso di contratto di compravendita di soli servizi a terra.

Nota bene: i prezzi non subiranno variazioni per oscillazioni nel corso dei cambi fino al 3%. In caso di oscillazioni superiori a predetta percentuale l’incremento o riduzione saranno calcolati sulla differenza.

NOMINATIVO E OPERATIVO DI VETTORI AEREI/MARITTIMI

Il nome del/i vettore/i che effettuerà/anno il/i volo/i o la traversata/e verrà indicato negli operativi  in fase di preventivo e sarà ripetuto/i nel foglio di conferma prenotazione e/o nella documentazione di viaggio; eventuali variazioni verranno comunicate tempestivamente, nel rispetto del Regolamento 2111/2005.

MODALITA’ DI PAGAMENTO: ACCONTI E SALDI

Il consumatore è tenuto a corrispondere un acconto del 25% del prezzo dei servizi o del pacchetto turistico secondo quanto riportato all’art. 7 delle Condizioni Generali di Contratto all’atto della prenotazione che sarà rimborsato in caso di mancata conferma dei servizi, mentre il saldo della quota del pacchetto o dei servizi prenotati dovrà essere versato almeno trenta giorni prima della partenza, salvo diverse indicazioni e accordi con il fornitore di servizi. Alcuni alberghi e servizi in loco potranno comportare la richiesta di un acconto più alto e/o prevedere il saldo unitamente all’acconto richiesto nei termini di quanto riportato all’art. 7 delle Condizioni Generali di Contratto; nel caso sarà comunicato in fase di preventivo. L’emissione di biglietteria aerea e marittima  prevede sempre il saldo unitamente all’acconto richiesto nei termini di quanto riportato all’art. 7 delle Condizioni Generali di Contratto.

RICHIESTA DI VARIAZIONE

Qualsiasi variazione richiesta dal consumatore successivamente alla conferma dei servizi facenti parte del pacchetto comporta l’addebito al consumatore di € 35 per persona, oltre agli eventuali costi applicati dal vettore o dagli altri fornitori di servizi.

MODIFICA DEL NOMINATIVO DEL CLIENTE RINUNCIATARIO (ex art. 39, Allegato I, D. Lgs. 79/2011)

Si richiama la Clausola 12 delle “Condizioni generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici”.

La modifica del nominativo del cliente rinunciatario con quello del sostituto può non essere accettata da un terzo fornitore di servizi, in relazione ad alcune tipologie di essi, anche se effettuata entro il termine di cui all’art 10, paragrafo a, delle condizioni generali di contratto a fianco riportate. L’organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.

PENALI DI ANNULLAMENTO

Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell’articolo 8 e indipendentemente dal pagamento dell’acconto previsto all’art. 5/1° comma e tranne ove diversamente specificato all’interno del catalogo on line e/o in fase di conferma dei servizi, sarà addebitata a titolo di penale la relativa percentuale della quota di partecipazione, a seconda del numero di giorni che mancano alla data di partenza del viaggio, escludendo dal computo il giorno della partenza (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente quello d’inizio del viaggio, giorni lavorativi si intendono sabato escluso (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente quello d’inizio del viaggio, giorni lavorativi si intendono sabato escluso):

– fino a 30 gg:    10%;

– da 29 a 20 gg:  30%;

– da 19 a 10 gg:  60%;

– da 9 a 3 gg:      75%;

– 0,1 e 2 gg:        100%

Alcuni fornitori possono applicare condizioni di annullamento diverse, in tal caso saranno specificate in fase di preventivo.

Rimangono sempre a carico del consumatore la quota individuale di gestione pratica e il premio della copertura assicurativa, in quanto non rimborsabili. Si precisa che alcuni servizi potrebbero prevedere penali differenti da quelle sopra riportate, maggiori informazioni saranno indicate in fase di preventivo e specificate nella conferma di prenotazione. Oltre alle penali sopra indicate verranno applicate quelle previste dalla IATA o dal vettore areo/marittimo. Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. Le medesime somme dovranno essere corrisposte da chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali di espatrio. La diminuzione del numero dei passeggeri all’interno di una pratica è da intendersi come «annullamento parziale» e quindi regolata da questo articolo. Il costo del soggiorno evidenziato nel contratto è da intendersi “prezzo per appartamento”. In caso di annullamento parziale, il costo del soggiorno rimane invariato.

COPERTURA ASSICURATIVA

Al momento dell’adesione ad una proposta di viaggio Mako Tour, al consumatore è consigliato di stipulare, contestualmente alla prenotazione, una polizza assicurativa a copertura delle spese derivanti sia dall’annullamento del pacchetto, che da cure mediche per infortuni e malattie, da furto e/o danneggiamento del bagaglio, da rimpatrio per rientro anticipato in caso di gravi incidenti o malattie propri o dei congiunti più stretti. Sarà responsabilità dei turisti accettare la proposta di assicurazione di Mako Tour o di stipularne una in proprio sotto la propria responsabilità manlevando il venditore e l’organizzatore. I diritti nascenti dai contratti di assicurazione devono essere esercitati dai turisti direttamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste nelle polizze medesime, come esposto nelle condizioni di polizza pubblicate sul catalogo on line o esposte negli opuscoli messi a disposizione dei turisti prima della partenza unitamente ai documenti di viaggio. L’assicurazione inclusa nella quota di apertura prativa è una polizza standard medico/bagaglio, che si consiglia di integrare per aumentarne i massimali e le coperture. Per informazioni: http://www.makotour.it/assicurazioni/

QUOTA INDIVIDUALE DI GESTIONE PRATICA  

Tale quota aggiuntiva richiesta al consumatore oltre al prezzo del pacchetto turistico va a coprire il costo individuale di gestione pratica, costituito appunto dai costi della gestione dinamica della pratica stessa (corrispondenza varia, telefono, fax, invio/spedizione documenti di viaggio, gestione amministrativa, etc.) e dell’assicurazione standard medico/bagaglio. In caso di annullamento, le spese di apertura e gestione vengono sempre trattenute.

Adulti e bambini a partire da 2 anni: € 35 per persona

Infant 0/2 anni:                gratis

ESCURSIONI E SERVIZI FACOLTATIVI ACQUISTATI IN LOCO

Le escursioni, i servizi e le prestazioni acquistate dal consumatore in loco e non comprese nel prezzo del pacchetto turistico, pur potendo essere illustrate e descritte nel catalogo on line, sono estranee all’oggetto del relativo contratto stipulato da Mako Tour nella veste di organizzatore. Pertanto nessuna responsabilità potrà essere ascritta a Mako Tour, a titolo di organizzatore di servizi, nell’eventualità che persone del nostro staff, accompagnatori o corrispondenti locali possano occuparsi della prenotazione o vendita di tali escursioni.

INFORMAZIONI UFFICIALI SUI PAESI ESTERI 

Le informazioni ufficiali di carattere generale sui Paesi esteri – ivi comprese quelle relative alla situazione di sicurezza anche sanitaria ed ai documenti richiesti per l’accesso ai cittadini italiani – sono fornite dal Ministero Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115 e sono pertanto pubblicamente consultabili. Poiché si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti, il consumatore provvederà – consultando tali fonti – a verificarne la formulazione ufficialmente espressa prima di procedere all’acquisto del pacchetto di viaggio.

RESPONSABILITA’ DEI VETTORI AEREI

Per i vettori aerei comunitari e quelli appartenenti a Stati aderenti alla Convenzione di Montreal 1999 non sussistono limiti di responsabilità per danni da morte, ferite o lesioni personali del passeggero. Per danni superiori a 100.000 DSP (equivalenti a circa € 120.000) il vettore aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare che il danno non gli è imputabile. In caso di ritardo nel trasporto passeggeri il vettore è responsabile per il danno fino ad un massimo di 4150 DSP (circa 5.000 Euro); in caso di distruzione, perdita, danneggiamento o ritardo nella riconsegna dei bagagli, fino a 1.000 DSP (circa 1.200 Euro). I vettori non appartenenti a uno Stato aderente alla Convenzione di Montreal 1999 possono applicare regimi di responsabilità differenti da quello sopra riportato. La responsabilità del tour operator nei confronti del passeggero resta in ogni caso disciplinata dal Codice del Consumo e dalle Condizioni Generali di Contratto pubblicate nel presente catalogo on line.