Spetses


EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses La Sirenetta di Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spiaggia di Agia Marina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spiaggia di Kounoupi
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spiaggia di Kouzons
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses La zona del porto
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses, spiaggia di Agios Nikolaos
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Spetses Spetses

Spetses è avvolta da un’atmosfera più spensierata e tipicamente isolana delle altre isole del Golfo Saronico. La vivace città vecchia rappresenta l’unico vero centro abitato dell’isola, che per il resto è formata da pinete, colline e baie spettacolari dalle acque cristalline, con una lunga strada che costeggia tutta la zona balneare.

Spetses è avvolta da un’atmosfera più spensierata e tipicamente isolana delle altre isole del Golfo Saronico. La vivace città vecchia rappresenta l’unico vero centro abitato dell’isola, che per il resto è formata da pinete, colline e baie spettacolari dalle acque cristalline, con una lunga strada che costeggia tutta la zona balneare. La città offre una vivacissima vita notturna, gustosissimi ristoranti e moltissime spiagge spettacolari e facilmente accessibili. Con una ricca storia navale alle spalle, il porto di Spetses e ancora molto frequentato da vari tipi di imbarcazioni e con la sua profonda cultura, attira artisti e intellettuali da tutto il mondo, oltre a chi desidera far festa. Spetses è ancora molto legata alle sue tradizioni infatti si svolgono molti festival culturali, come ad agosto l’Anargyria,

L’isola, già abitata in epoca micenea come testimoniano alcune vestigia archeologiche risalenti fal 2000 a.C., deriva il nome attuale da “isola delle spezie”, espressione coniata dai Veneziani che la controllarono dal XIII al XV secolo in riferimento al gran numero di piante aromatiche che vi crescono. Si ritiene che Spetses sia rimasta disabitata per quasi 6 secoli, fino all’arrivo di alcune comunità albanesi in fuga dalle sanguinose lotte tra veneziani e turchi. Gli abitanti dell’isola si arricchirono grazie ai cantieri navali. Durante la guerra d’indipendenza si unirono alle flotte greche contro l’Impero Ottomano e, durante questi conflitti, spiccò la figura di Laskarina Bouboulina, impavida protagonista della resistenza greca e originaria proprio di Spetses che mise tutti i suoi averi a servizio della patria greca combattendo i Turchi in prima persona. La sua statua domina la piazzola vicino al porto di Dapià, nella quale ogni anno si celebra la “festa dell’armata” e i suoi resti si trovano esposti nel locale museo. Negli ultimi 20 anni, una serie di terribili incendi ha distrutto buona parte delle foreste di pini ma, fortunatamente, le zone colpite si stanno lentamente risanando.

La vivace città di Spetses sorge sulla costa orientale dell’isola e si sviluppa su un lungomare ricco di moli e varie spiagge. Il porto di Dàpia è il molo più grande dell’isola in cui attraccano i traghetti e le zone circostanti sono ricche di negozi turistici e caffè molto frequentati. Per ammirare la parte più storica e lo splendore antico e moderno bisogna addentrarsi nei vicoli più tranquilli e costeggiare il litorale alla scoperta dell’architettura delle tipiche casette bianche o degli splendidi edifici in stile veneziano. Superata la chiesa del Monì Agìos Nikòlaos, la cattedrale ortodossa dal caratteristico campanile in marmo con la pavimentazione a mosaico e, all’interno, le immagini iconografiche di San Nicola che è molto suggestiva la sera, si raggiungono il pittoresco porto vecchio e la zona di Bàltiza, in cui attraccano gli yatch e sede di un grande cantiere navale. Assolutamente da vedere anche la graziosa chiesa di Aghii Pantes e altre chiese minori, come la Chiesa di Agia Marina, la Chiesa Bizantina di Agia Triada o la Chiesa di Panagia Armata. Il museo si trova nella maestosa casa del primo governatore dell’isola e raccoglie i cimeli della rivoluzione, costumi ed utensili del passato ed alcuni reperti archeologici. La città si caratterizza anche per bellissimi edifici neoclassici come il Municipio, la casa museo dell’eroina Bouboulina e la scuola Anarghyrios. Altri luoghi che meritano una visita: la Cappella dei tre Martiri che offre un bellissimo panorama sui monti dell’Argolide; il monte Profitis Ilias raggiungibile con una piacevole escursione al punto più alto dell’isola, passeggiando tra le conifere e godendosi l’incantevole panorama su tutto il golfo; la Grotta Bekiris situata tra le spiagge di Aghia Anargyri ed Aghia Paraskevi, la grotta è invasa dal mare ed è raggiungibile sia via mare che tramite una scalinata nella roccia. Per chi ama la vita di mare si consiglia una piacevole gita in barca sulla costa dell’Argolide, a Kosta, con la sua bella spiaggia sabbiosa, e a Porto Heli, sul Peloponneso.

Sull’isola i ristoranti offrono la tipica cucina greca composta da insalata greca, moussaka, pastizio e pomodori ripieni, anche se ormai i locali tipici sono veramente pochi e sono stati rimpiazzati da hamburgherie e vari bistrot. I prezzi sono relativamente bassi e convenienti, con circa 20 euro a testa si può gustare un ottimo pasto a base di pesce, ma i prezzi salgono in zona Porto Vecchio ricca di ristoranti raffinati. Da raccomandare è la taverna Prima, località Kounoupitsa: prezzi moderati, cibi freschi e gustosi, con tavolini sulla spiaggia dove la sera si cena a lume di candela.

SPIAGGE:

Agia Paraskevi: bellissima spiaggia di sabbia, incastonata in una baia ben riparata dai venti situata sulla costa occidentale dell’isola facilmente raggiungibile in auto o con i taxi-boat. Delimitata da una fitta pineta che regala una piacevole ombra naturale, la spiaggia è bagnata acque calme, trasparenti e dalle sfumature smeraldo dovute al riflesso dei pini nell’acqua. A disposizione snack-bar e attrezzature per praticare diverse attività acquatiche. Su di un’altura poco distante si trova una suggestiva cappella a forma di cubo.

Zogeria: è situata sulla punta nord dell’isola, all’interno di un’incantevole baia ricoperta da una fitta pineta raggiungibile percorrendo una strada sterrata sulla quale si trova anche una deliziosa cappella bianca e da una taverna oppure prendendo un comodo taxi-boat. Considerata la spiaggia più bella dell’isola, Zogeria ha un arenile di sabbia e sassi circondato da scogli e rocce e bagnato da un bel mare trasparente e limpido, dalle acque color zaffiro.

Xilokeriza: situata sulla costa sud-orientale dell’isola, all’interno della meravigliosa omonima baia, è una tra le spiagge più incontaminate e selvagge dell’isola, caratterizzata da una costa di sabbia mista a ghiaia lambita da un incantevole mare azzurro e cristallino. D’estate apre anche un piccolo chiosco ove rinfrescarsi e mangiare qualcosa. Si raggiunge dopo aver lasciato l’auto, percorrendo a piedi lungo sentiero piuttosto stretto e sterrato oppure via mare con una corsa in taxi-boat.

Vrellos (Paradise): situata sulla costa occidentale dell’isola, questa incantevole spiaggia di sabbia mista a ghiaia è circondata da una fitta pineta e lambita da un mare meraviglioso, cristallino e trasparente. Si raggiunge sia in auto sia con i taxi-boat. Da Vrellos un sentierino immerso nel verde della pineta conduce al Profitis Ilias che con i suoi 248 mt. di altezza è il punto più alto di tutta Spetses.

Spetses Città: spiaggia che fa parte della città stessa in quanto collocata proprio nel suo centro e quindi piuttosto affollata. Si tratta di una bella spiaggia non molto grande, perlopiù ghiaiosa, bagnata da un bel mare azzurro, trasparente, ideale per gli amanti di lunghe nuotat e dotata di tutti i servizi. Nei dintorni ci sono diverse taverne dove gustare i piatti locali, pranzando a base di pesce fresco, ammirando gli spettacolari colori del mare.

Agia Marina: una delle spiagge più popolari di Spetses, situata sulla costa orientale dell’isola, sulla quale si trova una deliziosa piccola cappella rosa e bianca, circondata da palme, pini e cipressi. Inserita in un contesto davvero spettacolare, questa meravigliosa spiaggia di sabbia presenta qualche metro di ghiaino in prossimità della riva ed è bagnata da un mare cristallino, turchese e di una trasparenza straordinaria, ideale per nuotare, pratica sport acquatici o immergersi o, per i più pigri, di affittare lettini e ombrellonie assaggiare la cucina tradizionale proposta dalle numerose taverne che la circondano. Agia Marina può essere raggiunta agevolmente, sia con i taxi-boat, sia a piedi o con gli autobus locali ed è quasi sempre molto affollata. Alcuni scavi archeologici effettuati vicino alla spiaggia hanno portato alla luce importanti reperti preistorici come vasi in argilla e rovine di un muro fortificato risalenti all’età del Bronzo.

Agioi Anargyroi: è situata sulla costa sud-occidentale dell’isola. Una delle più grandi e più attrezzate spiagge dell’isola, inserita un’incantevole baia circondata da fitti alberi con un litorale di sabbia mista a ghiaia bagnato da un bel mare azzurro, limpido e cristallino. I fondali hanno acque profonde ideali per gli sport acquatici. La spiaggia è dotata di tutti i servizi con numerose taverne nelle vicinanze. Si raggiunta facilmente in auto o con i bus. La Grotta di Bekiri, famoso sito storico che diede rifugio ai partigiani e rivoluzionari greci nella Guerra di Indipendenza del 1821 è raggiungibile facilmente dalla spiaggia e vale una passeggiata.

Informazione attualmente non disponibile.

Informazione attualmente non disponibile.

EUR-GRE-Golfo Saronico-Spetses-Spetses

Hotel Spetses

Grazie alla sua posizione in riva al mare, questo hotel è il luogo perfetto per trascorrere le vacanze. L’incantevole vista dai balconi sul mare cristallino lascia senza parole. Il suo design elegante e raffinato, il servizio di buon livello e il rispetto per tutte le esigenze degli ospiti, sono le caratteristiche che rendono questo hotel un’ottima scelta anche per i clienti più esigenti.


EUR-GRE-Golfo Saronico-Spetses-Vanas Apartments

Vanas Apartments

Piccolo complesso di appartamenti in posizione favorevole, che offre sistemazioni confortevoli ideali per chi ama essere vicino al centro e alla vita del villaggio.


Non sono ancora disponibili informazioni per la zona desiderata.