Sikinos


Isole Cicladi
Sikinos, Panorama, Cicladi
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos
  • Sikinos Sikinos

Sikinos è un' isola delle Cicladi situata a metà strada tra Ios e Folegandros. Conta solo 280 abitanti ed il suo comprensorio include l'isola disabitata di Kardiotissa e altri isolotti disabitati. La sua superficie totale è di 43 Km quadrati.

Sikinos, anticamente chiamata Oinos (Vino), è una piccola perla nel mare Egeo che sta lentamente conquistando un numero crescente di visitatori, pur rimanendo una delle isole più incontaminate delle Cicladi. Gli isolani sono gente fiera ed ospitale, abituata in passato a soffrire fame e povertà a causa della natura arida dell’isola. Parlano solo poche parole di inglese, ma sanno come mettere a proprio agio i loro ospiti. La mitologia tramanda che l’isola abbia cambiato nome quando Thoas, sovrano di Limnos, fu cacciato dalle donne della propria isola che avevano inoltre fatto strage di tutti gli uomini. Giunto a Oinos, sposò una ninfa, e il figlio nato dal loro amore fu chiamato Sikinos. Gli Ioni si stabilirono nell’isola nel 10° secolo aC insieme ai Dori giunti poco dopo dalla terraferma. L’isola – come tutte le Cicladi – cadde sotto il dominio dei Veneziani dal 13° al 16° secolo, fino all’arrivo dei Turchi nel 1566. Gli isolani hanno partecipato coraggiosamente alla guerra di indipendenza, fino alla liberazione definitiva nel 19° secolo. Il capoluogo, Chora, si trova in alto ed è costituito da due frazioni, una vecchia (Chorio = Paese) e una nuova (Kastro = Castello). Qui troviamo un piccolo museo del folclore e una chiesa del 18° secolo. Un altro luogo interessante è il convento di suore di Zoodochos Pigi (Sorgente di Vita) costruito nel 15° secolo e dedicato alla Vergine Maria, aperto ai visitatori solo se adeguatamente vestiti (gonna lunga e spalle coperte per le donne, pantaloni lunghi per gli uomini). Episkopi è una località dal discreto interesse storico e archeologico, grazie al recente ritrovamento di un tempio la cui storia al momento presenta ancora numerose lacune; le rovine giacciono sotto la chiesa risalente al 7° secolo e la teoria più accreditata è che si tratti di un tempio dedicato ad Apollo. Dal punto di vista prettamente “vacanziero” l’isola è ideale per lo snorkeling e la pesca. Si possono anche fare lunghe passeggiate, ammirando e fotografando i fantastici paesaggi. La vita notturna non è minimamente paragonabile a quella delle vicine Ios e Mykonos; si limita al sano piacere di una serata in taverna, eventualmente allietata da performance canore tradizionali, spontaneamente offerte dalla gente del posto.

Informazione attualmente non disponibile.

Informazione attualmente non disponibile.

Porto Sikinos, Sikinos, Cicladi, Grecia

Hotel Porto Sikinos

Porto Sikinos è un hotel dalle dimensioni contenute, costruito su 6 livelli sul pendio di una collina. Conosciuto per la posizione privilegiata, è un luogo ideale per trascorrere vacanze all’insegna della pace e della tranquillità.


Camares, Sikinos, Cicladi, Grecia

Pensione Camares Guesthouse

Piccola struttura composta da 3 edifici a 2 piani, per un totale di 20 camere, il tutto concepito e decorato nel tipico stile delle isole Cicladi. E’ una sistemazione semplice, dall’atmosfera accogliente e familiare, particolarmente indicata a chi ricerca un soggiorno di assoluto relax.


Aegean Airlines

Aegean Airlines, membro di Star Alliance, è attualmente il più importante vettore greco. Nato nel 1999, fornisce un servizio completo e di ottima qualità su tratte a breve e medio raggio.