Salamina


EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Kanakia
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Faro di Peristeria
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Tramonto sul mare di Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina, vecchio mulino
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Antico anfiteatro di Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Chiesa di Saint John Kalivitis, Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Spiaggia di Psili Amnos
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Peristeria
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Peristeria
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Peristeria
  • Antica acropoli micenea di Kanakia
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Kanakia
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina La tomba dei guerrieri di Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina La grotta di Euripide
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Monastero di Faneromeni
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina La tomba dei guerrieri
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Porto antico di Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Aias
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Monastero di Agios Nikolaos Lemonion
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina La tomba dei guerrieri
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina
  • EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina Salamina

Salamina è la più estesa delle isole del Golfo Saronico, la più vicina all'Attica, dalla quale è separata da uno stretto braccio di mare di circa 2 km. Il suo nome evoca la famosa vittoria navale di Temistocle sui Persiani nel 480 a.C. e ancor oggi l'isola ospita la più grande base navale della marina militare greca.

Salamina è la più estesa delle isole del Golfo Saronico, la più vicina all’Attica, dalla quale è separata da uno stretto braccio di mare di circa 2 km. Il suo nome evoca la famosa vittoria navale di Temistocle sui Persiani nel 480 a.C. e ancor oggi l’isola ospita la più grande base navale della marina militare greca.

Nel VII secolo a.C. Salamina era occupata dalla città di Megara, che approfittava della favorevole posizione per intralciare i traffici marittimi ateniesi. Questa fu la causa della guerra che si scatenò nello stretto canale che separa l’isola dal continente. La flotta di  triremi greche, affidata al comando di Temistocle sconfisse la flotta persiana di Serse nell’epica battaglia di Salamina, considerata la più grande battaglia navale dell’antichità, rivelatasi cruciale per i destini politici dell’intera area mediterranea. Nei giorni precedenti la grande battaglia, Salamina venne raggiunta da un notevole numero di profughi ateniesi, che lasciavano Atene per sfuggire all’invasione persiana dopo la battaglia delle Termopili.

Il territorio dell’isola è quasi interamente pianeggiante, seppur movimentato da modesti rilievi montuosi, il più alto dei quali, Mavrovuni, nella parte meridionale dell’isola, raggiunge i 365 mt.

Capoluogo dell’isola è la città di Salamina o Koulouri, situata nella parte ovest dell’isola in cima ad una collina coperta di vigne. Qui si trova un importante Museo Archeologico che custodisce i reperti provenienti dall’isola e il Museo Etnologico che conserva costumi locali, arnesi e suppellettili. A est della città, Agios Nikòlaos è un caratteristico villaggio di pescatori con un banchina fiancheggiata da belle ville ed un vivace porto, con imbarcazioni che offrono escursioni via mare ai turisti e gli immancabili pescherecci che scaricano il pesce fresco. La strada che parte da Paloukia conduce fino alla parte meridionale, dell’isola dove si trovano i caratteristici villaggi di Selinia, Aianteio e Peristeria. Nella zona nord-occidentale dell’isola, dal seicentesco Moni Faneromenis, monastero che fornì rifugio ai partigiani durante la guerra d’Indipendenza, si intavvede l’antica Eleusi, situata dall’altra parte del golfo. Situata nella zona antistante il tratto di mare teatro della battaglia navale, si trova Ampelakia, famosa per essere la città di origine del poeta tragico Euripide.

Gli scavi condotti a Salamina hanno portato alla luce molti reperti importanti, che valgono una visita. La Grotta di Euripide, situata nella zona sud dell’isola vicino a Peristeria, affacciata sulla Baia di Peristeria dal lato di una collina rocciosa, dove il poeta scrisse la maggior parte delle sue opere. Il faro di pietra che si trova a Capo Konchi, dopo Peristeria e prima di Kolones. La Tomba dei Combattenti di Salamina, a Kynosoura, nella zona est dell’isola, dove furono sepolti i caduti della storica battaglia. I due antichi mulini a vento sulla Collina di Agios Nikolaos, di fronte alla Collina di Patris, costruiti nei primi anni della Rivoluzione, unici superstiti di un gruppo di 14. Il Regno di Aiace, la capitale omerica di Salamina, a sud dell’isola nel villaggio di Kanakia, in un bosco affacciato sulla spiaggia, dove gli scavi hanno portato alla luce i resti di un’acropoli micenea. Il già menzionato Moni Faneromeni, monastero dedicato alla Beata Vergine Maria che si trova nell’area ovest dell’isola famoso anche per le 3.597 figure di santi dipinte nella sua chiesa principale. LA chiesa di San Demetrio che sorge nel cuore della città di Salamina, edificata nel 1806 con un corpo a tre navate sormontate da una cupola, abbellita da un pulpito e un trono scolpiti dal famoso Giannoulis Halepas e dagli splendidi affreschi sono opera dell’artista locale Polychronis Lempesis. La Tomba di Karaiskakis, importante personaggio militare durante la Guerra d’Indipendenza, costruita proprio nel  punto in cui quest’eroe fu mortalmente ferito il 27 aprile 1827. La chiesa dedicata alla Beata Vergine Maria Eleftherotri, edificata per volere delle donne dell’isola come offerta votiva dopo il ritiro delle truppe tedesche, la cui costruzione iniziata nel 1944 terminò solo nel 1998. La Casa di Angelos Sikelianos, bianco edificio situato vicino al mare e di fronte al Moni Faneromeni, dove l’autore visse fino alla sua morte e scrisse alcune delle sue più significative opere, oggi dichiarata monumento storico e trasformata in un museo. Il bellissimo Teatro di Euripide, edificato sulla collina di Patris, con un magnifico panorama sulla baia della Battaglia, a solo 1 km da Salamina, è in grado di accogliere 3.000 persone e, dal 1993, ospita eventi culturali; un busto all’ingresso del teatro celebra il famoso Euripide nativo dell’isola. Il Museo Etnologico, situato nel nuovo municipio, offre ai visitatori una panoramica del passato dell’isola della quotidianità dei suoi abitanti nel corso della storia. Il Museo archeologico infine custodisce reperti provenientidalla Grotta di Euripide, dai vari scavi condotti sull’isola e dalla battaglia navale. Molto famoso è anche il bassorilievo metrologico di Salamina, una lastra di calcare rinvenuta a Vasilika nel 1958 in una parete della chiesa di San Demetrio, con incisioni che raffigurano parti del corpo corrispondenti a varie unità di misura.

La caratteristiche taverne sparpagliate sull’isola offrono pesce e frutti di mare come polpo alla griglia, cozze e gamberi fritti con feta, ma anche ottimi piatti di carne tra cui l’agnello e il maiale arrosto e il gallo al vino. Da non perdere le paste ripiene di crema pasticcera (galaktoboureko), la torta di zucca, la torta di carote e le frittelle.

 

SPIAGGE:

 L’isola offre belle spiagge e baie sabbiose facilmente accessibili tramite mezzi privati, trasporti pubblici o via mare.

Peristeria: piacevole spiaggia di ciottoli lambita da un mare trasparente e cristallino, con numerose taverne nelle vicinanze dove gustare pesce fresco o bere un bicchierino di ouzo ghiacciato.

Kanakia: lunga spiaggia di ciottoli bagnata da acque color smeraldo, all’estremità della quale si trova un porticciolo per barche e yacht.

Port Iliakti: considerata dai più come la migliore spiaggia dell’isola, circondata da una fitta vegetazione verde e caratterizzata da piccoli ciottoli, sabbia chiara e mare incredibilmente azzurro.

Vasilika: la più trendy e amata dai più giovani, con la pittoresca cappella di Agioi Anargyroi, è caratterizzata da piccoli ciottoli e acque cristalline,.

Kolones: una pittoresca spiaggia circondata da un bosco di tamerici che forniscono ombra e frescura.

Aianteio (Moulki): lunga spiaggia sabbiosa nei pressi di un insediamento turistico, attrezzata con sdraio e ombrelloni, che offre la possibilità di praticare sport acquatici.

Club Aias: una piacevole e fitta vegetazione abbraccia questa spiaggia di piccoli ciottoli, sabbia dorata e acque cristalline situata nei pressi di un pittoresco porticciolo di pescatori.

Psili Ammos: spettacolare spiaggia di sabbia bianca bagnata da acque chiare con un fondale basso e digradante, circondata da un boschetto di tamerici, con una simpatica taverna che propone pesce fresco, deliziosi piatti di carne e una vista incredibile.

Selinia: spiaggia di ciottolini bagnata da un mare azzurro e trasparente ed attrezzata, si trova di fronte all’omonimo resort estivo.

Limnionas: situata in un’appartata e idilliaca piccola baia, questa spiaggia ha un arenile di piccoli ciottoli e un fondale sabbioso digradante.

Saterli: piccola spiaggia di ciottoli scuri con una deliziosa taverna in riva al mare che offre ouzo e pesce freschissimo.

Informazione attualmente non disponibile.

Informazione attualmente non disponibile.

EUR-GRE-Golfo Saronico-Salamina-Saronic Seafront

Saronic Seafront House

Un’accogliente casa su due piani con due appartamenti, entrambi con balcone vista mare. La soluzione perfetta per scoprire l'isola in piena libertà.


Logo Alitalia

Alitalia

La compagnia di bandiera collega con voli plurigiornalieri Roma Fiumicino e Milano Linate con Cagliari., inoltre permette di raggiungere la Cagliari anche con voli via Roma dalle principali città italiane.


EasyJet

E' il primo network di trasporto aereo in Europa grazie a una presenza di primo piano sulle prime 100 rotte e sui 50 principali aeroporti europei.


Volotea

Volotea

Con Volotea si vola verso: Alghero, Atene, Cagliari, Cefalonia, Corfù, Dubrovnik, Heraklion, Karpathos, Kos, Mykonos, Olbia, Preveza / Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos, Spalato, Zante.