Nord Ovest…da Bosa a Valledoria


EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Porto Palmas
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest La Pelosa
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Torre argentina, Bosa
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Stagno delle saline, Stintino
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Stintino
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Complesso prenumagico di Monte D'accordi
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Torre di Abbacurrente, Porto torres
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Castelsardo
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Nuraghe di Palmavera
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Isola Foradada
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Grotte di nettuno
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Olympus
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Castelsardo
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Castelsardo
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Capo Caccia
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Capo Caccia
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Cala D'Oliva
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Cala Sabina
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Bastioni Alghero
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Alghero
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Dom Kuppel, Alghero
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Capo Caccia
  • EUR-ITA-Sardegna-Nord Ovest Torre del porticciolo, Alghero

Bosa, abitata prima dai fenici e poi colonizzata dai romani, sorge nella valle del fiume Temo ed è l’unico centro della Sardegna edificato presso l’estuario di un fiume navigabile con imbarcazioni a basso pescaggio.

Bosa, abitata prima dai fenici e poi colonizzata dai romani, sorge nella valle del fiume Temo ed è l’unico centro della Sardegna edificato presso l’estuario di un fiume navigabile con imbarcazioni a basso pescaggio. La città, immersa nelle verdeggianti vallate della Palanargia, zona particolarmente rinomata per la qualità dell’olio e dei vini, tra i quali la Malvasia con marchio DOC, è conosciuta innanzitutto per il Carnevale, festa che vede il coinvolgimento dell’intera cittadinanza, ma anche per la lavorazione e l’esportazione del corallo e dei tessuti, per i ricami di filet e per i cesti intrecciati in asfodelo. Si è sviluppata anche una frazione marina (Bosa Marina) presso la quale si trova un porto che include quella che un tempo era l’isola Rossa, accanto alla foce del fiume, ora unita alla terraferma tramite un bastione carrabile e un ampia e bella spiaggia. Il borgo antico è in parte arroccato sulle pendici del colle di Serravalle, in cima al quale si trova il castello medievale che fu dei Malaspina. Per gli amanti del trekking e del birdwatching consigliata una visita alla Riserva naturale di Badde Aggiosu, Marrargiu e Monte Mannu, agli amanti di snorkeling, invece, una sosta al Parco Biomarino di Capo Marrargiu. La bellissima città di Alghero, capitale della Riviera del Corallo poiché nelle acque della sua rada è presente una grande quantità di corallo rosso del tipo più pregiato ancor oggi pescato da corallari subacquei, conserva intatte le tradizioni e la lingua della Catalogna, da cui è stata dominata per secoli, tuttavia le sue origini sono ben più antiche, come testimoniano i complessi nuragici di Palmavera e di Sant’ Imbenia e le domus de janas di Santu Pedru e Anghelu Ruju. La città è il vero capoluogo del turismo della zona nord ovest della provincia sassarese, il suo centro, le sue mura e le sue torri sono testimonianza della storicità di questo centro dalla fortissima impronta catalana,  mentre i suoi negozi, i bar e ristoranti che animano viuzze e piazzette, la vivace vita notturna sono un sicuro richiamo per i turisti così come larea marina protetta di Capo Caccia – Isola Piana con la spettacolare grotta marina, la Grotta di Nettuno ricca di stalagmiti e stalattiti. La zona è anche un’area di produzione di ottimi vini tra i quali spiccano l’Anghelu Ruju, un Cannonau invecchiato, e il Vermentino di Sardegna. Verso nord s’incontra Stintino, un tempo piccolo borgo di pescatori, fondato dai vecchi abitanti dell’Asinara e situato su una penisola, che dalla piana della Nurra si protende verso l’Isola dell’Asinara, raggiungibile con una bella escursione in barca. Principale attrattiva della zona sono le spiagge i La Pelosa e La Pelosetta, caratterizzata da sabbia bianca finissima e dal mare dalle incredibili sfumature azzurre e turchese con fondale molto basso. Prospiciente alla Pelosetta si trova un isolotto raggiungibile a piedi che ospita una torre aragonese del 1578 chiamata semplicemente Torre della Pelosa. Marina di Sorso è ubicata in posizione centrale rispetto al Golfo dell’Asinara e rimane a circa metà strada tra Porto Torres e Castelsardo. La sua principale attrattiva è la splendida distesa sabbiosa bagnata dalle acque smeraldine del mare e abbracciata dal verde della macchia mediterranea che ricopre le dune sabbiose facendo da gradevole cornice naturale e trasformandosi in un tripudio di fiori in primavera. Poco distante Castelsardo si erge su di un irto promontorio roccioso che declina a picco sul Golfo dell’Asinara, nella regione storica dell’ Anglona, una zona contraddistinta da un susseguirsi di coste rocciose alternate a piccole insenature, con l’unica eccezione della spiaggia di Lu Bagnu. La posizione rende la città esposta ai venti, ama permette altresì di godere un panorama unico che spazia su tutte le coste del Golfo dell’Asinara, comprese quelle della vicina Corsica.  L’intero borgo conserva tuttora le mura di recinzione con le fortificazioni che erano state erette per difesa contro gli attacchi provenienti dal mare ed il castello costruito dai Doria nel XII secolo che lo sovrasta; il centro storico con le caratteristiche viuzze strette e pavimentate in pietra, le antiche chiese ed le vecchie abitazioni è permeato da un’atmosfera unica. A breve distanza da Castelsardo si trova la celebre Domus de Janas Roccia dell’Elefante ricavata all’interno di un enorme masso trachitico, forgiato a forma di un elefante a causa del modellamento naturale, all’interno sono scolpiti dei protomi taurini di epoca Neolitica. Il paese di Valledoria è pigramente adagiato sulla valle che si sviluppa nella parte terminale del corso del fiume Coghinas, che accompagna fino alla caratteristica foce. La sua costa è caratterizzata da un litorale sabbioso e retrostanti dune sabbiose e ricoperte da macchia mediterranea, incorniciate da   boschetti di pino e o eucaliptus dal fusto bianco che si integrano armoniosamente con due tratti rocciosi in arenaria nella località di Maragnani e calcarei nella zona di La Ciaccia.

L’aeroporto di Alghero è ben servito da alcune compagnie low cost come Ryan Air, Easy Jet. Il porto più vicino è Porto Torres, servito da Tirrenia, Grimaldi Lines e GNV in partenza a Genova e Civitavecchia.

Tracce di Catalogna

Nella splendida Alghero si parla – ancora oggi – il catalano antico e le sue strade vengono chiamate “carrer” che in catalano significa via. La città di Alghero, situata sulla costa nord ovest della Sardegna, proprio di fronte alla Catalogna (Spagna) subì per ben 400 anni la dominazione spagnola, che segnò anche indelebilmente il territorio circostante costruendo innumerevoli torri d’avvistamento, le torri aragonesi. Anche il costume tipico della città

Escala del Cabirol

Per chi non soffre di vertigini e ha buone gambe, è possibile raggiungere le Grotte di Nettuno attraverso l’Escala del Cabirol, una ripida e panoramica scalinata con 654 gradini che corrono lungo il costone dell’alta falesia di Capo Caccia, quasi abbracciandolo, fino all’ingresso delle Grotte. Un modo diverso e panoramico alternativo alla più comoda barca.

Bosa: il pane tipico bosano “su Bistokku” e le sonanti “Gallette”

Il pane nella tradizione sarda ha un’importanza notevole e la città di Bosa propone due particolari e deliziose specialità da forno, oltre al noto pane carasau, Bosa è infatti la patria del bistokku e della galletta. Il bistokku rispetto alla galletta ha una tradizione ben più antica, i suoi ingredienti sono acqua, sale, semola e farina 00 e malto d’orzo. Dopo una prima cottura la focaccia ottenuta viene tagliata a metà e rinfornata per una seconda cottura. Il risultato finale, una volta raffreddata sarà una fetta “biscottata” dorata e croccante. I bosani consigliano di consumare su bistokku con le zuppe di pesce, in cui essi sono maestri o con molti altri piatti a base di pesce, carne o verdure. Le Gallette sono più recenti, preparate con acqua, sale, farina 00, malto d’orzo e lievito di birra. La sfoglia viene fatta passare in una macchina che la taglia prima longitudinalmente e trasversalmente così da ottenere tanti piccoli rettangoli che andranno in forno per 5 minuti a 280°. Le gallette una volta raffreddate vengono confezionate in scatole di cartone nel cui interno si trova il sacchetto salva freschezza che le mantiene croccanti per almeno sei mesi.

EUR-ITA-Sardegna-Portoconte

Hotel Portoconte

Una vacanza perfetta in un ambiente accogliente e informale dalle mille opportunità per tutti, a pochi minuti dalla splendida Alghero.


EUR-ITA-Sardegna-Domus Beach

Domus Beach Castelsardo

Prenota con noi : nave gratis !

Una struttura per famiglie in un luogo storico e incantato dove la natura incontra la tradizione e la vita del tipico paese sardo.


LE SPIAGGE PIU’ BELLE!

Costa di Bosa

Turas, Bosa Marina, Cala Rapina, Cala del Moro, S’Abba Druche, Compoltitu, Porto Managu, Cala Santa Maria, Cala Bernardu.

Costa di Alghero

La Speranza, Calabona, Lido San Giovanni, Maria Pia, Punta Negra, Le Bombarde, Lazzaretto, Del Porticciolo, Di Mugoni, Di Tramariglio, Cala Viola, Porto Ferro, Porto Palmas, Argentiera, Rena Maggiore.

Costa di Stintino

Le Saline, Ezzi Mannu, Portu MannuLa Pelosetta, La Pelosa, Rocca Ruja, Cala Lupo- Punta Negra.

Costa di Sorso

Platamona, Marina di Sorso.

Costa di Castelsardo

Lu Bagnu, Ampurias o Sacro Cuore, Vignaccia, Petraladda, Li Cantareddi o Poltu di La Rena, Cala Ostina.

 Costa di Valledoria

Di Coghinas o Valledoria, San Pietro, Maragnani, La Ciaccia o Prima Guardia.

 

ESCURSIONI CONSIGLIATE!

Escursione in barca sul fiume Temo; trenino verde Macomer-Bosa; Alghero; Capocaccia e le Grotte di Nettuno via mare o via terra con la discesa dell’ Escala del Cabirol; escursione in barca al Parco Nazionale dell’Asinara; Castelsardo e il suo castello.

Ryanair

Il modello a basso costo e senza fronzoli di Ryanair ha rivoluzionato il settore del trasporto aereo e ha reso l'Europa accessibile a tutti. Ryanair continua a essere leader nei trasporti aerei a prezzi convenienti, facendo tutto il necessario per garantire tariffe tra le più basse sul mercato.


EasyJet

E' il primo network di trasporto aereo in Europa grazie a una presenza di primo piano sulle prime 100 rotte e sui 50 principali aeroporti europei.


Logo Grimaldi Lines

Grimaldi Lines

Collegamenti giornalieri effettuati con navi di nuova generazione, ad alto comfort, veloci e sicure. Navi ad alto comfort, meravigliosamente arredate con attenzione a tutti i particolari: poltrone; cabine interne ed esterne; junior suite e owner’s suite con tv, radio e frigobar; ristorante panoramico; ristorante self service ; un centro benessere e un casinò ; una sala conferenze per meeting e congressi con 305 posti; uno spazio all’aperto  con doppia piscina, solarium bar e area fas