Gallura…da Badesi a Budoni


EUR-ITA-Sardegna-Gallura
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Santa Teresa di Gallura
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Faro di Capo Testa
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Porto Cervo
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Porto Cervo
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Porto Istana
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Palau
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Olbia
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Monte Limbara
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Porticciolo
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura La Maddalena
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Isola Rossa
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Isola di Spargi
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Isola di Molara
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Isola rossa
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Isola di Tavolara
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Budoni
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Costa Paradiso
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Costa Paradiso
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Capo Testa
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Capo Testa
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Capo d'Orso
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Capo Codacavallo
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Capo Testa
  • EUR-ITA-Sardegna-Gallura Spiaggia I Sassi, Olbia

La Gallura (dalla costa nord est della Sardegna) è unica e indimenticabile: le maestose Isole di Tavolara e Molara, l’arcipelago della Maddalena con Spargi e Budelli famose per le splendide spiagge, il variegato panorama costiero, le montagne granitiche, la vitale città di Olbia.

La Gallura (dalla costa nord est della Sardegna) è unica e indimenticabile: le maestose Isole di Tavolara e Molara, l’arcipelago della Maddalena con Spargi e Budelli famose per le splendide spiagge, il variegato panorama costiero, le montagne granitiche, la vitale città di Olbia. Il nostro viaggio si sviluppa da nord verso sud, partendo da Badesi, dalle dune di sabbia con ginepri attorno a alla fertile pianura alluvionale del fiume Coghinas. Si giunge quindi a Trinità d’Agultu dove le numerose spiagge sabbiose incorniciate dalla macchia mediterranea si tingono in primavera dei mille colori dei fiori. All’interno Tempio Pausania è un’alternativa alla costa, ricca di storia e cultura, e non troppo distante dalle spiagge, permette di assaporare una Sardegna diversa.  A seguire Santa Teresa di Gallura, dal cuore antico testimoniato dalla torre aragonese di Longosardo e dall’animata vita di paese; punto di partenza per la visita del promontorio di Capo Testa, con le sue formazioni di granito grigio, e la famosa Valle della Luna, ambiente naturale unico e suggestivo. Spostandosi verso l’interno Sant’Antonio di Gallura, situato su una collina di 357 metri di altitudine e circondato da profonde vallate e boschi di querce, poco distante dal Lago di Liscia, un’oasi verde e tranquilla, dove rilassare spirito e corpo. Tornando sulla costa, subito dopo Santa Teresa di Gallura, si prosegue verso Palau con il suo vivace porto e i suoi negozi e locali, da cui partono i collegamenti per La Maddalena con le sue magnifiche cale tutte da scoprire e Caprera, ricca di memorie garibaldine. Lasciata Palau, la strada litoranea costeggia l’imponente promontorio di Capo d’Orso, fino a Arzachena, città animata e accogliente; qui la costa alterna zone basse e sabbiose ad anfratti, scogli granitici di vari colori e zone umide particolarmente interessanti da un punto di vista naturalistico come gli stagni di Saloni, posti al termine del lungo fiordo denominato Golfo di Arzachena. A seguire Cannigione con il suo porto, i numerosi pontili, locali, bar e ristoranti e quindi Baja Sardinia, nota sia per i prestigiosi hotels e negozi, sia per l’incantevole spiaggia di sabbia. Proseguendo si accede al cuore della Costa Smeralda di cui Porto Cervo è il simbolo; qui si respira lusso ed esclusività e le celebri spiagge Cala di Volpe, Capriccioli, Pevero sono tra le più ambite. Boutiques delle firme più prestigiose, locali rinomati e periodici eventi richiamano turisti da ogni parte del mondo. Addentrandosi verso l’interno San Pantaleo, arroccata sui monti, nel massiccio di Cugnana, offre si gode una vista superba sul complesso della Costa Smeralda. Si giunge quindi a Portisco col suo grazioso porticciolo turistico adatto ad ospitare anche yacht di grossa stazza e poi, percorrendo il Golfo di Cugnana si raggiunge Porto Rotondo, noto per locali e discoteche e caratterizzato dal porticciolo con una comoda passeggiata panoramica. Bellissime spiagge si estendono ai margini di Porto Rotondo, tutte raggiungibili in pochi minuti d’auto. Percorrendo la litoranea verso sud si raggiunge Golfo di Marinella, baia è riparata dal maestrale, vento predominante in Sardegna, con un’ampia spiaggia sabbiosa, che regala uno dei panorami più incantevoli della Sardegna. Golfo Aranci, la cui splendida posizione è unica, una vera e propria lingua di terra che si protende nel mare, regalando scorci di incredibile fascino e Sos Aranzos che offre uno degli angoli più spettacolari della zona, una delle più suggestive e solitarie spiagge del litorale di Golfo Aranci, con vista sull’Isola di Tavolara e Capo Figaro, dalla sabbia brillante e finissima, che contrasta con le colorazioni variegate delle acque, dal verde all’azzurro-turchese. Più a sud Pittulongu con la sua bella spiaggia. La città di Olbia, vivace e ricca di negozi prestigiosi, bar e ristoranti può essere un’alternativa al soggiorno in costa, alberghi di ottimo livello e residence per chi ama spostarsi ogni giorno alla scoperta di una località diversa. Lasciata quest’area troviamo Porto San Paolo situato su di un tratto di costa tra i più belli della Sardegna, che comprende tra l’altro il parco marino di Tavolara-Punta Coda Cavallo; da qui partono le escursioni per le isole di Tavolara e Molara. Capo Coda Cavallo, uno spuntone granitico interamente racchiuso nell’ Area naturale marina protetta ed è caratterizzato da un susseguirsi di insenature con spiagge sabbiose e scogliere coperte da una rigogliosa macchia mediterranea con specie arboree come il corbezzolo, il ginepro, il lentisco. Poco più a sud San Teodoro con la famosissima Cinta e Budoni, centri vivaci con locali e discoteche, negozi di artigianato e ristoranti tipici, particolarmente amati dal turismo familiare.

I punti d’accesso a quest’area sono Olbia e Golfo Aranci. Comodi voli di linea operati per la maggior parte da Air Italy collegano le principali città italiane con Olbia, ma qui atterrano anche numerose compagnie low cost, come ad esempio Volotea, Vueling e Easy Jet. Il porto di Olbia è servito dalle principali compagnie marittime, Moby Lines, Tirrenia e GNV, mentre Sardinia Ferries attracca nel vicino porto di Golfo Aranci.Una comoda strada sia in direzione nord, sia in direzione sud permette di raggiungere agilmente le principali località dell’isola.

La leggenda dei topi giganti di Tavolara

Comincia nelle grotte la storia della presenza umana sull’Isola di Tavolara. Sul lato orientale si affaccia sul mare e sulla costa dell’isola maggiore il Riparo della Mandria. Sembra solo una piccola rientranza nella parete di calcare, ma può ospitare molte persone e ancora oggi vi trovano spesso rifugio branchi di capre. Negli anni ‘50 del secolo scorso fu rinvenuto qui dal Maxia quello che restava di un focolare neolitico, ma soprattutto vengono da qui ancora oggi resti di prolago (Prolagus sardous) un piccolo mammifero sul quale sono nate molte leggende e forse anche quella dei topi giganti di Tavolara. Il prolago, il cui ceppo originario sembra derivare dalla Mongolia, raggiunse in ondate successive Corsica e Sardegna, sfruttando l’abbassamento del livello marino fin dal periodo miocenico. Era un mammifero della famiglia dei lagomorfi, della taglia di una cavia e un peso di circa 800 gr. Viveva nutrendosi di vegetali in un ambiente simile a quello oggi presente a Tavolara caratterizzato da bosco, rocce e macchia mediterranea. Probabilmente si estinse perché entrò in competizione con roditori “moderni”, come il ratto, più che per la predazione operata dall’uomo in Sardegna, per il quale, sopravvivendo a diverse invasioni faunistiche nell’isola, fu certamente una componente fondamentale della dieta nel paleolitico e nel neolitico. Ma c’è anche chi ritiene si sia estinto in epoca molto recente.

Memorie dei padri corsi, l’Isulanu maddalenino

La parlata maddalenina antica, definita “isulanu” appartiene al ceppo corso-gallurese, ma da questo filone si mantiene gelosamente autonoma. Questo dialetto di origine corsa si è radicato a seguito della fondazione del borgo marinaro creatasi intorno alla Cala Gavetta. Questa varietà riflette i tratti del corso dell’estremo sud, specialmente delle regioni dell’Alta Rocca e del Tallano e delle comunità stanziate nella pianura che separa le Bocche di Bonifacio dal massiccio di Cagna.

L’Orso di Palau

Di fronte all’Arcipelago della Maddalena sorge la Roccia dell’Orso: spettacolare scultura naturale in forma di plantigrado col capo rivolto verso il mare, che pare vegliare sul vicino abitato di Palau. La roccia, che ha dato il nome al promontorio su cui sorge, è nota fin dall’antichità, come attesta il geografo greco Tolomeo già nel II secolo d.C.: egli racconta che la roccia incuteva paura ai naviganti perché in grado di attirare le navi con la forza di una grandissima calamita. Gli antichi marinai videro in questo monumento naturale la sagoma di un orso e lo citarono nei portolani come punto di riconoscimento, perché ben visibile dal mare. Il potenziale turistico attribuibile all’Orso di Palau è tra i più elevati dei monumenti naturali individuati in Sardegna e il suo promontorio è meta di escursioni per numerosi visitatori. La sua roccia granitica, scolpita nel corso dei secoli dai venti cui è particolarmente esposta, si presenta alterata in superficie: per questo è caratterizzata da un colore giallo-rosato.

EUR-ITA-Sardegna-Eurovillage

Eurovillage

Prenota con noi : 2 bambini gratis in terzo e quarto letto fino ad esaurimento delle disponibilità – Nave Gratis – Tessera Club inclusa.

Villaggio molto noto nella Sardegna Centro Orientale ,facilmente raggiungibile da porto e aeroporto di Olbia. Divertimento e relax per tutti. Spiaggia molto bella sul litorale di Budoni.


EUR-ITA-Sardegna-Grand Hotel

Grand Hotel in Porto Cervo

Una vacanza chic in una delle più' belle baie della Costa Smeralda, dove nulla e' lasciato al caso, a poca distanza dalla rinomata Porto Cervo.


EUR-ITA-Sardegna-Isuledda

Camping Village Isuledda

Villaggio per sportivi, ma non solo, gestione attenta e curata per tutte le formule in uno splendido scenario a pochi passi dalla Costa Smeralda. Per chi ama la libertà ma non rinuncia al comfort.


EUR-ITA-Sardegna-Pedraniedda

Hotel Pedraniedda

Prenota con noi : trasferimento gratuito dall'aeroporto di Olbia.

Una vacanza rilassante in un angolo tranquillo a poca distanza dalle località piu' animate della costa di Budoni e San Teodoro.


EUR-ITA-Sardegna-Borgo Saraceno

Borgo Saraceno Hotel Residence & Spa

PRENOTA CON NOI : SUPER PRENOTA PRIMA FINO AD ESAURIMENTO DISPONIBILITA' – NAVE GRATIS.

Tra Santa Teresa di Gallura e Palau, una scelta ideale per chi ama vivere il mare, scoprire le bellezze incontaminate del territorio, visitare siti archeologici oppure vivere la mondanità della Costa Smeralda, nella splendida cornice di Porto Cervo e l'ineguagliabile magia di Porto Rotondo.


LE SPIAGGE PIU’ BELLE!

Costa di Badesi e Trinità d’Agultu

Pirotto Li Frati o Baia delle Mimose, Li Junghi, Li Feruli, Lu Polti Biancu, Cala Faa, Porto La Cruzitta, Cala Serraina, Li Cossi, Tinnari, Cala Rossa, La Marinedda.

Costa di Santa Teresa di Gallura

La Colba, Baia Santa Reparata, Cala Spinosa, Li Graniti o Zia Colomba, Capo Testa, Rena di Ponente o Taltana e Rena di Levante, Lu Poltiddolu, La Padda, La Liccia, Rena Bianca, Poltu Quadro, La Marmoratina, La Marmorata o Cala Sambuco, Cala Balcaccia, la Licciola, Valle dell’Erica, Conca Verde, La Cunchedda, Cala Macchia Mala, Porto Liscia.

Costa di Palau

Baia di Liscia, Porto Pollo, Angolo Azzurro, Isola dei Gabbiani o Isuledda, Porto Puddu, Cala Petralana, Costa Serena, Cala Scilla, Talmone o Porto Cuncato, Cala di Trana, Cala Martinella, Punta Sardegna, Porto Rafael, Baia di Nelson, Baia degli Inglesi, Sciumara, Porto Faro, Palau Vecchio, Punta Nera, Isolotto, Punta Cardinalino, Cala Capra, Vena Longa, Cala di Lepre, Punta Saline.

Isola della Maddalena

Testa di Polpo o Giardinelli, Villaggio Piras, Spalmatore, Del Costone, Porto Massimo, Cardellino, Monti d’A Rena, Uomo Morto, Abbatoggia, Lo Strangolato, Bassa Trinità, Spalmatore, Cala d’Inferno meridionale e settentrionale, Cala Francese, Punta Testiccioli, Madonnetta, Punta Tegge, Punta Nera.

Costa di Cannigione e Arzachena

Ulticeddu o Le Piscine, Barca Bruciata, Mennena, Canniggione, La Conia, Tanca Manna, Sciumara, Cala dei Ginepri, Cala Bitta, Petra Manna.

Costa di Baia Sardinia

Cala Battistoni, Porto Sole.

Costa di Porto Cervo

Razza di Junco, Petra Ruja, Liscia Ruja, Petra Bianca, Petra Niedda, Cala di Volpe, La Celvia, Capriccioli, Portu Li Coggi o Del Principe, Romazzino, La Capazzia, Porto di Liccia, Piccolo Pevero, Grande Pevero, Li Nibani, Porto Paglia, Isola delle Bisce, Cala Granu, Cala del Faro, Liscia di Renè, Liscia di Vacca, Pitrizza.

Golfo di Cugnana e Portisco

Marina di Cugnana, Portisco, Isolotto di Portisco, Sa Rena Bianca.

Costa di Porto Rotondo

Dei Sassi, Delle Alghe, Punta Volte, Dell’Ira, Punta Nuraghe, Porto Rotondo.

Golfo di Marinella

La Marinella

Golfo Aranci e Sos Aranzos

Figarolo, Marana, Baia de Bahas, Cala Sabina, Cala Spada, Cala del Sonno, Cala Greca, Cala Moresca, Baracconi, S’Abba e Sa Pedra, Baia Caddinas, Prima, Seconda

Terza, Quarta e Quinta Spiaggia, Cala Delfino, Bianca, Punta Pedrosa, Sos Aranzos.

Costa di Pittulongu e Olbia

Cala Banana, Bados, Pittulongu, La Playa, Lo Squalo, Pellicano, Mare e Rocce, Giovannella, Dogana Vecchia, Punta delle Saline, Marina Maria, Peschiera di Marina

Maria, Li Cuncheddi, Capo Ceraso.

Costa di Porto San Paolo

Porto Istana, Costa Corallina, Spalmatore di Terra, Isola di Molara-Cala Spagnola, Isola di Molara- Cala di Chiesa, Porticciolo, Porto San Paolo, Punta La Greca, Le Residenze, Punta Don Diego, Costa Dorata, Porto Taverna, Aldia Bianca, Cala Ghjlgolu, Punta Molara.

Capo Coda Cavallo

La Suaraccia o Le Farfalle, Coda Cavallo o Punta Est, Cala Brandinchi o Piccola Tahiti, Salinedda, Porto Brandinchi o Lu Impostu, Salina Bamba.

Costa di San Teodoro

Punta Aldia, La Cinta, Cala Ambra o Lu Calboni, L’Isuledda, Costa Caddu, Cala Saghefusti, Li Marini, Punta Molara.

Costa di Budoni e Porto Ottiolu

Li Cupulatti, Li Cucutti, Porto Ottiolu, Agrustos, L’Isuledda, Salamaghe, Marina, Lido del Sole, Sa Capannizza, Sant’Anna, Porto Ainu, Pontittu Ruju, Riviera dei Pini, Matta’ e Peru, Orvile.

 

ESCURSIONI CONSIGLIATE!

Crociera in barca a vela alla scoperta dell’Arcipelago della Maddalena; escursione in barca all’Isola di Tavolara; escursione in barca a Cala Gonone, Cala Luna e Cala Mariolu; escursione a Monte Moro; pranzo in agriturismo; Barbagia con pranzo presso i pastori; Tempio Pausania e il Parco Regionale del Monte Limbara; Olbia.

Logo Air Italy

Air Italy

Air Italy è una compagnia italiana con Luna flotta attualmente composta da 8 Boeing 737 NG e 3 Boeing 767-300 che sarà progressivamente rinnovata, partendo da 8 nuovi aeromobili in ingresso durante il 2018, di cui 3 nuovi Boeing 737 MAX 8 e 5 Airbus A330-200 e con l’uscita dalla flotta dei B767-300 entro la fine dell’anno. 


Moby Lines

Da sempre al servizio dei viaggiatori per offrire ogni giorno, in ogni stagione, uno stile di navigazione garantito da oltre 130 anni di tradizione e esperienza nel settore dei trasporti marittimi. Importanti riconoscimenti ne attestano l'affidabilità e qualità dei servizi, come le certificazioni ufficiali del Registro Navale Italiano del "Safety Management System", sistema di qualità, sicurezza e rispetto dell'ambiente, applicato dal 1994.


Logo Sardinia Ferries

Sardinia Ferries

Le inconfondibili navi gialle di Sardinia Ferries operano collegamenti giornalieri da Livono a Golfo Aranci con nave moderne e performanti. In estate la compagni opera con almeno due corse giornaliere. La compagnia opera anche corse da Porto Vecchio a Golfo Aranci e da Porto Torres a Porto Vecchio e viceversa per chi desidera abbinare le due isole.