Corfù


EUR-GRE-Ionie-Corfu
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Tramonto
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Una baia
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Monastero di Vlacherna sull'isoletta di Pontikonisi
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Isoletta di Pontikonisi e il Monastero di Vlacherna
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Una baia circondata dal verde
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu La città vista dal mare
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Corfu città e il suo porto
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Filoxenia
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Panoramica di Corfu città
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Baia di Paleokastritsa
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Corfu città, il municipio
  • Le spiagge gemelle vicino a Agionas e Agios Georgios
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Panagia Mandrakina
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Dettaglio della Vecchia Fortezza
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu La Vecchia Fortezza
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Particolare della Vecchia Fortezza
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Kassiopi
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Agios Gordis
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Canal d'Amour
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Scorcio di Corfu città
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Baia di Palaiokastritsa
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu La città vecchia
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Scorcio della città
  • EUR-GRE-Ionie-Corfu Rock Beach

Corfù, o Kerkyra, si caratterizza per le sue belle spiagge a la natura rigogliosa; l’isola è la più verdeggiante delle Ionie con oltre 2 milioni di alberi di ulivo. Cosmopolita e vivace conserva un sapore vagamente aristocratico che deriva dal suo glorioso passato storico.

Corfù, o Kerkyra, si caratterizza per le sue belle spiagge a la natura rigogliosa; l’isola è la più verdeggiante delle Ionie con oltre 2 milioni di alberi di ulivo. Cosmopolita e vivace conserva un sapore vagamente aristocratico che deriva dal suo glorioso passato storico. Una vacanza a Corfù regala ben di più che un bel mare; potrete immergervi nel suo passato ammirando la sua particolare architettura, frutto della fusione dello stile veneziano con quello francese e quello inglese oltre che con lo stile bizantino delle chiese. La città di Corfù è stata inserita nel 2007 nel Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO ed è un vero gioiello, ma meritano una visita anche i deliziosi villaggi di pescatori che punteggiano un paesaggio mai monotono dove gli ulivi lasciano il posto ai cipressi e viceversa lungo le stradine dell’isola.

Corfù è un’isola greca situata nel mar Ionio di fronte alle coste dell’Epiro, al confine tra Grecia e Albania. Uno stretto di larghezza variabile dai 3 ai 25 km. la separa dalla terra ferma. È collegata alla terraferma, sia greca sia italiana, da diverse linee di navigazione effettuate con traghetti e con aliscafi che fanno capo a Igoumenitsa, Venezia, Bari, Brindisi, Ancona, oltre che da un aeroporto internazionale con collegamenti operati da vettori di linea, charter e low cost.

Una fitta vegetazione, l’esplosione di fiori in primavera, le campagne punteggiate di ulivi e i cipressi che abbracciano le spiagge sono dovute alle ricche piogge invernali e al clima mite e gentile durante tutto l‘arco dell’anno. D’estate il caldo è mitigato dai leggeri venti e gli inverni, mai troppo freddi, portano sull’isola di Corf§ una temperatura media giornaliera di 10/12 gradi nei giorni più freddi di gennaio. Da un punto di vista geologico Corfù è molto simile alla vicina costa greca; il suo territorio è piuttosto montuoso e gran parte dell’isola è attraversata da tre dorsali montuose, con la parte nord in prevalenza occupata dal monte Pantokratoras. La zona nord dell’isola risulta essere piuttosto frastagliata, il che favorisce il formarsi di baie, insenature e promontori, mentre man mano che si scende verso sud le spiagge di sabbia si allungano formando una costa più regolare. Corfu presenta numerose isole e isolotti che la circondano meta per chi ama girovagare in barca. Nel corso degli ultimi anni l’isola ha subito un progressivo sviluppo arricchendosi con moderne infrastrutture turistiche ma è riuscita a conservare grazie alle sue taverne sul mare e ai paesini dell’entroterra un’atmosfera tradizionale che rimanda al passato oltra ad una sensazione di calorosa ospitalità grazie all’indole amichevole che i suoi abitanti riescono a trasmettere.

LOCALITA’:

Corfù: La città di Corfù o Kerkira si sviluppa intorno alla Spianada, un ampio piazzale situato tra il centro storico e la vecchia città ed è un intreccio di stretti vicoli lastricati e tortuosi chiamati kantounia sui quali si aprono caratteristiche piazzette e deliziosi caffè tradizionali oltre che numerosi ristorantini. Il quartiere antico vi conquisterà con il suo fascino particolare: ricche architetture, una poderosa fortezza del XVI secolo, suggestive cappelle, antiche dimore e caratteristici negozi dove gli artigiani realizzano gioielli greci in oro di squisita fattura, bancarelle e negozi di prodotti tipici locali come il miele selvatico e i dolci. Altrettando bella è la passeggiata sul lungomare che porta alla baia di Garitsa. Fra i pregevoli edifici storici di Corfù, da non perdere il Palazzo Reale, costruito a picco sul mare all’inizio dell’Ottocento dai governatori inglesi che oggi ospita la Civica Galleria d’arte e il Museo d’Arte Asiatica con oltre 10 mila pezzi raccolti in estremo oriente; il Museo archeologico che ospita il frontone ovest del tempio di Artemide e numerose vestigia dell’arte statuaria arcaica; il Museo bizantino o Andivouniotissa situato in una chiesa del quattrocento che custodisce icone e dipinti bizantini; la Fortezza Vecchia, costruita dai Veneziani su uno sperone di roccia proteso sul mare, per vigilare sul porto che in estate ospita numerosi eventi e manifestazioni culturali; la Fortezza Nuova, leggermente più recente della precedente, ma sempre di epoca veneziana, al cui ingresso domina un Leone della Serenissima e che ospita un museo della ceramica; la Piazza del Municipio o San Giacomo sulla quale si affacciano la cattedrale cattolica Agios Iakovos (San Giacomo) e quella che era la loggia dei nobili veneziani, ora Municipio della città; la Chiesa di Agios Spiridonas (patrono della città con il soffitto affrescato e un sarcofago d’argento del santo.

A sud della baia di Garitsa si trova invece la suggestiva chiesa bizantina di Agii Iason e Sosipatros, circondata da un incantevole il giardino del XI secolo. A 4 km. dalla città si trova Kanoni con il celeberrimo campanile bianco del monastero dei Vlachernes, costruito su un isolotto collegato da un ponte.

Paleokastritsa: il nome richiama il piccolo e antico castello di Angelokastro che si trova lungo la costa occidentale dell’isola a 25 chilometri da Corfù. Paleokastritsa è una delle località più famose dell’isola, grazie al suo mare dalle intense sfumature turchesi. Affacciata su una suggestiva baia a forma di trifoglio, la cittadina è circondata da colline ricche di boschi e ulivi oltre che da numerose spiagge, alcune sabbiose ad altre di ciottoli, alcune delle quali raggiungibili solamente in barca. Paleokastritsa offre tutti i servizi necessari: numerose taverne, supermercati, negozi e molti bar. Secondo l’Odissea, qui si troverebbe il anche il palazzo di Alcinoo, il re dei Feaci. Da non perdere il suggestivo castello di Angelokastro costruito da Michelangelo I, principe dell’Epiro, raggiungibile con una passeggiata di circa 10/15 minuti a piedi al termine della quale si potrà ammirare un magnifico panorama. Nelle vicinanze si trova anche il Monastero della Panagia, fondato nel duecento su una altura di una piccola penisola, dalla quale si può godere di un incantevole paesaggio la cui chiesa ha un bellissimo soffitto. Altro punto panoramico nei pressi di Paleokastritsa è il villaggio di Lakones, dal quale si può godere di una splendida vista sulla baia, soprattutto al tramonto.

Benitses: situato a poco più di 10 chilometri a sud della Città Vecchia di Corfù, verso il centro dell’isola, Benitses è uno dei paesi più antichi e tradizionali che, grazie alla bellezza della sua lunghissima spiaggia, è diventato un centro turistico molto frequentato arricchito di un nuovo porto. Alle spalle del villaggio si ergono i verdissimi monti che forniscono una naturale protezione per l’abitato, creando un perfetto connubio tra mare e montagna. Benitses garantisce tutti i servizi necessari al turista: ottime strutture ricettive, ristoranti che offrono ogni tipo di cucina per tutte le tasche, numerosi bar e locali dove trascorrere piacevoli serate. Corfù è stata particolarmente amata dalla principessa Sissi per la quale la imperatrice Elisabetta d’Austria fece costruire a Binitses l’Achilleion, un’enorme villa bianca in stile italiano che custodisce pregevole materiale fotografico dell’epoca e una piccola collezione di dipinti e oggetti personali legati al palazzo stesso. La villa è circondata da un magnifico giardino dal quale si possono ammirare scorci mozzafiato e che è arricchito da maestose statue come quella dell’Achille morente, voluta proprio dall’imperatrice. Per chi non disdegna i musei, consigliamo una vista all’originale Museo del Mare che custodisce una ricca collezione di specie marine rare e di stupende conchiglie. Per gli amanti della storia antica, nel centro del villaggio sono stati anche rinvenuti i resti di una villa romana e dei sui bagni romani.

Gouvia: a brevissima distanza dal capoluogo di Corfu, Gouvia si presenta subito come un paese piccolo ma moderno, attrezzato per soddisfare ogni bisogno del turista. Il paese si sviluppa prevalentemente lungo la strada costiera ed offre al visitatore la possibilità di scegliere tra innumerevoli ristoranti, taverne tradizionali e locali dove i nottambuli possono divertirsi fino a notte inoltrata. Nelle vicinanze di Gouvia e più precisamente tra il porto e la spiaggia, nascoste dalla vegetazione, ci sono le rovine dei cantieri navali veneziani. La spiaggia di sassi e sabbia è piccola ma è attrezzata per svolgere sport acquatici e tour in barca oltre che per affittare ombrelloni e sdraio. Dalla spiaggia si può ammirare la baia e la chiesetta di Ipapandi.

Sono molti i negozi presenti a Gouvia e di ogni tipo: supermarket, pasticcerie, negozi che vendono souvenir, gioiellerie ed altri ancora. La sera, dopo aver scelto fra le numerose taverne tipiche, con cucina internazionale o fast food, si può bere un drink in uno dei tanti pub dove la musica viene suonata fino a tarda notte. Gouvia è collegata a Corfu tramite i pullman che fanno più corse giornaliere. E’possibile inoltre affittare auto, jeep, motorini o biciclette per muoversi autonomamente sull’isola.

Sidari: un pittoresco e bellissimo villaggio situato sulla costa nord-occidentale dell’isola a 40 chilometri dal capoluogo e dall’aeroporto. Si trova in una zona collinare e è molto amato per le sue bellissime spiagge, esposte però al vento, e per l’ottima proposta alberghiera. Tra le attrazioni più caratteristiche di Sidari merita una citazione il Canal D’Amour, una zona caratterizzata da formazioni rocciose dalle diverse tonalità di giallo sormontate da una folta vegetazione, che formano una serie di meravigliose baie e canali. Questa area è una delle principali attrazioni dell’isola e secondo la tradizione le coppie che attraversano nuotando lo stretto canale si sposeranno presto. Sidari è molto popolare soprattutto tra i giovani grazie ad una vita notturna vivace e divertente; discoteche, club e pub aperti anche fino a tarda notte sono un’attrattiva per chi ama vivere la vacanza 24 ore al giorno. Grazie alle numerose piccole spiagge e baie dei suoi dintorni formatesi grazie all’erosione della roccia a picco sul mare e raggiungibili solo via mare, la zona di Sidari attira anche chi ama il mare. La spiaggia centrale di Sidari è grande e attrezzata e offre la possibilità di praticare svariati sport nautici: sci nautico, banana boat, immersioni. Nelle vicinanze di Sidari si trovano numerosi villaggi più tradizionali come Peroulades e Avliote e altre belle spiagge come Agios Stephanos, Arillas e Agios Georgios Pagon. Potete anche organizzare un’escursione alle isole Diapontie, distanti circa 7 km. dalla terraferma.

Pelekas: villaggio arroccato a 270 mt. sul livello del mare lungo la costa occidentale di Corfù vicino alla bella spiaggia di Kondogialos. Conosciuto anche come “trono del kaiser“ in quanto in questo luogo Guglielmo II amava andare a meditare ammirando lo straordinario paesaggio sottostante caratterizzato da un meraviglioso gioco di luci. Pelekas è un paese circondato da ulivi arroccato su una roccia sulla costa occidentale dell’isola a soli 13 km. da Corfù. Non toccato dal turismo di massa, il villaggio si articola su di una piazza centrale su cui si affacciano alcune taverne greche tipiche e dalla quale si possono ammirare strepitosi tramonti cenando o bevendo un bicchiere di vino. Poco distante dal paese si trova la spiaggia di Kondogialos raggiungibile con una camminata di 10 minuti a piedi, si sconsiglia l’auto perché la strada è stretta e ci sono poche possibilità di parcheggio. La spiaggia è di soffice sabbia e il fondale è basso. A Pelekas le strutture turistiche sono poche e informali, pensioncine, studios e appartamenti e la vita trascorre tranquilla. L’area è ideale per il soggiorno di coloro che non amano la confusione e preferiscono vivere la montagna pur restando

Dassia: una piacevole località adatte a coppie, famiglie e gruppi di amici che vogliono divertirsi ma anche godersi l’atmosfera dell’isola. Situata a soli 10 minuti di auto da Corfù, lungo la costa orientale in direzione nord, Dassia è un piccolo villaggio ben attrezzato che si sviluppa quasi esclusivamente lungo la strada principale. Da un laro si trova a baia con il mare che qui è calmo e poco profondo, dall’altro la campagna. A Dassia è possibile noleggiare una barca per scoprire le baie circostanti oppure restare in spiaggia e scegliere uno dei numerosi sport acquatici praticabili. E la sera la vita è rilassata e piacevole con ristoranti che servono sia la cucina greca tradizionale sia piatti della tradizione indiana e cinese, una pizzeria, e numerosi bar e locali sorseggiare un drink.

Kavos: situato sulla punta meridionale di Corfù è la capitale della vita notturna dell’isola e meta prediletta tra i giovani. Qui di giorno si trovano sole, mare e sabbia, mentre di notte vengono organizzate feste che richiamano tantissimi giovani dai 20 ai 30 anni. A Kavos le spiagge sono numerose, alcune si sabbia, altre di ciottoli o scogli. La più grande è una striscia di sabbia lunga 8 km. attrezzata con fondale piuttosto basso, dove è possibile praticare ogni tipo di sport d’acqua e rinfrescarsi nelle numerose caffetterie. Ma anche le altr, seppur più piccole, sono rumorose e festaiole con beach bar e ristoranti che diffondono musica tutto il giorno. La sera i club e discoteche restano aperte fino a tarda notte con musica e drink.

Ipsos: altra località amata dai giovani per la movimentata vita notturna, situata a 14 km dalla cittàdi Corfù sulla costa orientale dell’isola. Ipsos offre molte sistemazioni economiche come pensioni, piccoli hotels e appartamenti. Questo villaggio è composto da edifici bassi che seguono dolcemente la curva della baia con alle spalle il monte Pantokratoras, la zona accanto al porticciolo è più tranquilla, mentre il centro è ricco di locali e pub. La spiaggia di ciottoli lunga circa 1,5 km. è piuttosto stretta e con un fondale che degrada dolcemente, attrezzata offre la possibilità di praticare svariati sport nautici. Numerosi i negozi, i piccoli supermercati, i bar, i ristoranti e i caffè.

SPIAGGE:

Paleokastritsa: pluripremiata per la bellezza e qualità del mare, è una zona abbastanza vasta con cinque diverse piccole baie, 6 insenature sia di sabbia che ghiaia, situata nella zona nord occidentale dell’isola, a 25 chilometri dal capoluogo Corfù. La spiaggia più grande, e anche la più turistica, è quella posizionata proprio sotto l’antico monastero. Attrezzata con ombrelloni e tutti i servizi, è ideale per le famiglie. Per raggiungere le altre è possibile prendere dei taxi boat che in pochi minuti vi porteranno tra le più belle calette di tutta la Grecia. Queste spiagge si trovano lungo la costa rocciosa con baie non sabbiose sono la meta ideale per fare snorkeling e immersioni, infatti il mare è profondo, anche se un po’ freddo, e ricco di grotte.

Agios Stephanos: a soli 2 chilometri dalle coste albanesi, sullo stretto di Kerkyraiki, nella costa nord orientale dell’isola, si trova il pittoresco borgo di Agios Stephanos affacciato su una baia a ferro di cavallo e circondato da dolci colline di uliveti e cipressi. La sua bella spiaggia di ciottoli bianchi è stretta e lunga, con la possibilità di affittare ombrelloni e lettini eè lambita da un mare trasparente e cristallino.

Arillas: la baia della località omonima è costituita da un’insenatura di soffice sabbia dorata bagnata da un mare poco profondo, ideale per le famiglie con bambini e per le coppie in cerca di tranquillità. La bellissima spiaggia di Arillas offre la possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni e si estende per 2 chilometri tra due penisole che la proteggono dai venti forti che talvolta spazzano questa parte dell’isola. I piccoli isolotti rocciosi di Kravia, Gineka e Sikia si trovano proprio davanti al litorale di Arillas.

Agios Giorgios Pagi: bellissima spiaggia da non confondere con la località di Agios Giorgios nel sud dell’isola. Si tratta di una baia a ferro di cavallo circondata da scogliere che si trova in un’ampia valle al di là dei promontori rocciosi, vicino ai villaggi di Pagi e Afionas. Considerata una delle più belle e sicure spiagge di Corfù, Agios Giorgios Pagi è una distesa di sabbia dorata di oltre 5 km. affacciata su un mare dalle incredibili sfumature colo smeraldo. Si possono noleggiare ombrelloni e lettini e praticare sport acquatici e il windsurf.

Kavos: la più grande è una striscia di sabbia lunga 8 km. attrezzata con fondale piuttosto basso, dove è possibile praticare ogni tipo di sport d’acqua e rinfrescarsi nelle numerose caffetterie.

Agios Giorgios: situata nella zona meridionale dell’isola, quella più pianeggiante, con dolci colline che scendono fino al mare e lunghe spiagge sabbiose, questa bellissima spiaggia è lunga poco meno di 10 km. ed è caratterizzata da morbida sabbia dorata e qualche roccia piatta che spunta qua e là. L’area intorno ad Agios Giorgios è ideale per il kite surf e per le gite in bicicletta alla scoperta delle verdeggianti colline coperte di uliveti e dei numerosi villaggi tradizionali tra cui Agirades. La spiaggia di Agios Giorgios è ideale per chi cerca una vacanza rilassante e immersa nella natura sena rinunciare al buon cibo, perché sono numerose le taverne dove gustare cibo greco e pesce freschissimo.

Ipsos: situata sulla costa orientale dell’isola è una lunga e stretta spiaggia ghiaiosa, con la strada alle sue spalle. Dietro alla strada si trovano numerosi negozi, piccoli supermercati, bar e caffè ed il vicino villaggio. La spiaggia è bagnata da un mare limpido ed offre una bella vista del monte Pantokratoros, offre inoltre tutti i comfort: noleggio lettini e ombrelloni e un centro per sport acquatici collocato circa a metà del litorale.

Barbati: situata 20 chilometri a nord di Corfù città, vicino al villaggio omonimo, è stata insignita della Bandiera Blu per la trasparenza delle sue acque e la pulizia del suo litorale. La spiaggia è un litorale lungo e ghiaioso lambito da un mare turchese, cristallino e trasparente ed offre la possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni.

Liapades: spiaggia molto pittoresca ed incastonata nell’estremo nord in una zona nota come Ropa Valley nella lingua locale. La spiaggia è circondata da montagne ricoperte di alberi ed è immersa in un territorio ricco di lussureggianti vigneti e campi agricoli e punteggiato da molte fattorie. La spiaggia è di sabbia chiara a grani medio-grossi, bagnata da uno spettacolare turchese e trasparente, un vero paradiso per chi ama lo snorkeling grazie alla sua ricchezza di vita marina.  Possibilità di noleggiare sdraio e di ristorarsi nella taverna che si trova alle spalle della spiaggia.

Kerasia:  bella spiaggia di ciottoli bianchi bagnata da un mare turchese situata nell’estremità nord orientale dell’isola, inserita in una baia molto pittoresca delimitata dalla macchia mediterranea. Da qui si gode una suggestiva sull’Albania che fa da sfondo. Possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni.

Canal d’amour: situata ad ovest del villaggio di Sidari, divenuto un grande centro turistico. Prima di raggiungere Canal d’amour, si attraversano un paio di belle spiagge di soffice sabbia che sono però molto soggette ai venti. Canal d’amour, invece, si trova a ovest rispetto ad esse: una spiaggia particolare, formata da covi suggestivi e canali creati dal mare, circondati da rocce ricoperte di vegetazione che assumono le diverse sfumature del giallo e, soprattutto, offrono riparo dai forti venti.

Glyfada: situata a 16 chilometri ad ovest di Corfù città, vicino a Pelekas, è una delle più popolari dell’isola, una lunga e larga spiaggia di morbida sabbia dorata, circondata da scogliere ricoperte di alberi e da formazioni rocciose imponenti che si gettano nelle acque cristalline del mare. Questa spiaggia dispone di tutte le infrastrutture: noleggio sdraio, ombrelloni e attrezzature per sport acquatici, bar e ristoranti, negozi.

Perama: posizionata sulla costa orientale dell’isola, la spiaggia è circondata da colline ondulate e si trova a sud della capitale, a circa 10 minuti d’auto dalla stessa nel mezzo della regione peninsulare di Kanoni, cui è collegata tramite uno stretto ponte di terra divenuto un famoso sentiero pedonale che si snoda lungo la strada costiera. La spiaggia è costituita da numerose strisce di sabbia chiara una di fila all’altra bagnate da un mare limpido e cristallino, ricchissimo di creature marine e molto ricercato dagli appassionati di snorkeling. Questa spiaggia è molto amata per la sua pace e tranquillità, ma offre anche tutti i servizi necessari: bar e taverne tradizionali e la possibilità di noleggiare sdraio e ombrelloni.

Pelekas: situata nel centro della costa occidentale dell’isola, di fronte a Corfù città e sovrastata da una collina sulla cui cima si trova arroccato il villaggio omonimo. Molto apprezzata per la soffice sabbia dorata e i confort che offre: noleggio lettini, docce e servizi igienici. Da qui partono brevi escursioni verso i caratteristici porti di pescatori situati verso sud. Se vi piace passeggiare, questa spiaggia è raggiungibile tramite un piacevole percorso pedonale che in 10 minuti collega il villaggio omonimo con il mare, oppure in auto.

Messonghi: una delle poche spiagge dell’isola completamente incontaminata; una striscia molto stretta e lunga di sabbia scura, con del ghiaino sul bagnasciuga, lambita da un bel mare limpido e trasparente. Il villaggio più vicino è quello di Messonghi, un tempo tranquillo villaggio di pescatori, separato dalla vicina Moraitika dal fiume Messonghi. Zona ideale per le famiglie, offre tutti i tipi di servizi e di attrezzature per gli sport acquatici. Delimitata a sud da un piacevole promontorio e circondata da maestosi ulivi e colline ondulate, è un luogo lontano dalla frenesia della città.

Krouzeri: situata a 25 chilometri a nord di Corfù città, è una delle più affascinanti di tutta l’isola, insignita della prestigiosa Bandiera Blu per la pulizia delle sue acque, l’impeccabile manutenzione del litorale e per i servizi turistici offerti. La spiaggia è ricoperta da ciottoli bianchi e piatti misti a sabbia dorata e si affaccia su un mare turchese, cristallino e straordinariamente trasparente. L’ambiente circostante è particolarmente incantevole: vegetazione lussureggiante e verdissima, fiori colorati e maestosi uliveti, che danno vita assieme al bianco del litorale e all’azzurro del mare a un contrasto di colori particolarmente suggestivo.

Kouloura: nei pressi della più nota Kalami, è una piccola spiaggia su cui insiste l’omonimo villaggio di pescatori. Lo stretto e corto litorale di sabbia chiara è bagnato da un bel mare color smeraldo e orlato da alti cipressi che regalano una piacevole ombra naturale. Il villaggio con il suo porticciolo si trova a destra rispetto alla spiaggia ed è uno degli scorci più fotografati dell’isola. Una spiaggia davvero idilliaca ancora poco frequentata.

Pipitos-Kassiopi: situata a circa 36 chilometri a nord di Corfù città, è una piccola spiaggia a mezzaluna orlata di vegetazione. I colori di questa spiaggia e i contrasti sono il punto di forza di questa spiaggia: il verde scuro della macchia mediterranea, il turchese e lo smeraldo del mare, il bianco accecante del litorale di sabbia chiara mista a ciottoli bianchi. Il mare qui è straordinariamente trasparente e la zona rocciosa che si trova all’estremità destra della spiaggia è frequentata da numerosi sub. Il litorale è attrezzato con lettini e ombrelloni.

Kanoni-Kassiopi: in posizione strategica nella parte meridionale di Corfù città, si tratta di un litorale composto da larghe rocce piatte e bianche bagnato da un mare bellissimo, turchese e trasparente. Si tratta di una delle più affascinanti spiagge dell’isola, un po’ selvaggia e incastonata tra le rocce, dove è comunque possibile noleggiare lettini e ombrelloni.

Kalamionas-Kassiopi: si trova circa 35 chilometri a nord di Corfù città, vicino al villaggio di Sidari. Un litorale ghiaioso con alle spalle numerosi ristoranti e taverne, separati da un lungo camminamento pedonale. Il mare è calmo, cristallino e particolarmente trasparente. La spiaggia è ben attrezzata ed offre la possibilità di praticare alcuni sport acquatici.

Informazione attualmente non disponibile.

Informazione attualmente non disponibile.

Non sono ancora disponibili sistemazioni per la zona desiderata.

Aegean Airlines

Aegean Airlines, membro di Star Alliance, è attualmente il più importante vettore greco. Nato nel 1999, fornisce un servizio completo e di ottima qualità su tratte a breve e medio raggio.


EasyJet

E' il primo network di trasporto aereo in Europa grazie a una presenza di primo piano sulle prime 100 rotte e sui 50 principali aeroporti europei.


Ryanair

Il modello a basso costo e senza fronzoli di Ryanair ha rivoluzionato il settore del trasporto aereo e ha reso l'Europa accessibile a tutti. Ryanair continua a essere leader nei trasporti aerei a prezzi convenienti, facendo tutto il necessario per garantire tariffe tra le più basse sul mercato.


Superfast Ferries / Blue Star

L'idea della Superfast cominciò a materializzarsi nel 1995 con il varo della prima coppia di navi pioniere per il trasporto di veicoli e passeggeri, sulla linea Patrasso-Ancona, con un tempo di percorrenza ridotto drasticamente da 36 a 20 ore e impostando nuovi parametri nel trasporto marittimo di collegamento tra l'Italia e la Grecia.