Aegina


EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina, porto
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina, piantagione di pistacchi
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina
  • EUR-GRE-Golfo Sarnonico-Aegina Aegina

Il suo nome deriva da quello di una principessa, Egina, di cui si innamorò perdutamente il Dio Zeus. Frutto del loro amore fu Eaco, il primo re dell’isola.

Il suo nome deriva da quello di una principessa, Egina, di cui si innamorò perdutamente il Dio Zeus. Frutto del loro amore fu Eaco, il primo re dell’isola. Oltre ad un perennemente animato porto, Egina ha il vantaggio di possedere numerosi musei e siti archeologici. Tra i principali motivi d’orgoglio per Egina, spicca un delizioso tipo di pistacchio, lo splendido tempio di Afaia e le meravigliose rovine bizantine di Palehòra.

Egina si arricchì grazie al commercio, diventando la prima potenza marittima del Golfo Saronico. L’isola diede un grande contributo nella battaglia di Salamina, durante la guerra tra Greci e Persiani. Nel 459 a.c venne invasa da Atene, invidiosa della sua prosperità e, da quel momento, Egina non tornò mai più agli antichi splendori. Dal 1827 al 1829 fu la capitale temporanea della Grecia.

Il vivace porto di Egina città è affiancato da un lungomare brulicante di persone, caffè, motociclette e ristoranti. Ma, spostandosi nelle vie interne, si ritrova quella tipica atmosfera dei villaggi greci, fatta di bambini vivaci e madri indaffarate. Nelle due strade parallele che costeggiano il porto, si trovano negozi di ogni genere mentre alcuni edifici neoclassici, come il primo palazzo del governo greco, l’orfanotrofio, fondato dal primo presidente greco, Ioannis Kapodistrias, le case dei rivoluzionari Kanaris e Kountouriotis e degli uomini politici Spyridon Trikoupis e Harilaos Trikoupis che si mescolano alle case imbiancate a calce. Sulla banchina potete visitare la suggestiva chiesetta bianca di Agios Nikolaos e, poco distante, la chiesa di Agios Dionysios, cattedrale dell’isola. L’antica storia di Egina è testimoniata dalle rovine del Tempio di Apollo, a pochi passi dal porto. Un modo originale per ammirare le bellezze del capoluogo è un giro in città su un carretto a cavallo, un’esperienza davvero piacevole. Purtroppo non si può visitare la casa in cui ha vissuto per alcuni anni Nikos Kazantzakis, l’autore di Zorba il Greco che si trova proprio vicino al faro all’estremità nord-ovest dell’isola, vicino all’area conosciuta come Plakaki. Valgono invece qualche ora del vostro tempo l’interessante Museo archeologico e il palazzo che ha ospitato il primo governo della Grecia sotto la guida di Ioannis Kapodistrias.  Grazie all’importanza rivestita da Egina nell’antichità molte sono le vestigia storiche da visitare sparpagliate per l’isola. Sul Monte Oros, si trovano le rovine di un tempio dedicato a Zeus. Il villaggio di Agia, ha un piacevole porticciolo nei pressi del quale si trova l’antico tempio di Aphaìa e una bella spiaggia.  Situato sulla sommità di una collina nel nord-est dell’isola, nei pressi del villaggio di Mesagròs, il tempio dorico di Aphaìa è uno dei meglio conservati dell a Grecia. La sua costruzione risale V° secolo a.c. ma l’attuale struttura è frutto di un lavoro archeologico ricostruttivo condotto a partire dal 1967 dopo la distruzione avvenuta in tempi antichi probabilmente a causa di un incendio. I ritrovamenti suggeriscono che il tempio sia stato costruito a sua volta sui resti di uno miceneo dedicato alla dea madre e più antico, probabilmente databile tra il 1500 e il 1200 a.c. A Souvala, a 10 km. dalla città di Egina, si trovano una famosa stazione termale, spiagge gradevoli e parecchie infrastrutture turistiche che rendono piacevole il soggiorno. Perdika è un’altra città pittoresca ricca di graziose taverne di pesce vicino alla spiaggia di Marathonas. Palaeochora è una antica città bizantina abbandonata e il vecchio capoluogo di Egina; qui si trovano le rovine di un castello medioevale e il monastero di Agios Nektarios che accoglie i resti dell’uomo di fede, al quale vengono attribuiti poteri miracolosi e curativi e a cui decine di pellegrini chiedono l’intercessione, posando l’orecchio sulla tomba per carpire eventuali rumori dovuti, come sostiene una suggestiva leggenda, ai colpi del suo bastone. elle vicinanze, sulla collina, ci sono i resti dell’antica città bizantina di Paleochora. Si dice che Paleochora nel medioevo ospitasse 365 piccolissime chiese; atualmente sono stati ritrovati i resti di 70 di esse. Di queste chiese 33 sono ancora in piedi, i resti di 70 delle quali sono stati ritrovati. Di queste, 33 sono ancora in piedi, ma solo 5 sono state restaurate. Se avete voglia di passeggiare e inerpicarvi potrete ammirare splendidi e antichissimi affreschi e icone in oro che luccicano nell’ombra dei tabernacoli.

Per la sera, i ristoranti sul lungomare sono il posto ideale per rilassarsi e godersi la frenetica vita di Egina, anche se i prezzi non sono proprio economici. Si può, però, optare, per un semplice ouzerì, locale che serve spuntini leggeri. Da assaggiare anche i deliziosi pistacchi di produzione locale che vengono venduti in diversi negozi e bancarelle.

A metà settembre gli isolani organizzano una grande festa per celebrare uno dei prodotti più famosi di questo pezzetto di terra in mezzo al mare: i pistacchi, per i quali Egina ha ottenuto nel 1996 la denominazione d’origine protetta. Le piante, sparpagliate un po’ ovunque, con le deliziose cascate di grappoli rosati contribuiscono a rendere piacevole  il paesaggio.

LE SPIAGGE:

Portes: situata nei pressi di un borgo di pescatori piuttosto remoto con poche case ed una tipica taverna tradizionale, si raggiunge seguendo la strada costiera. Si tratta di una bellissima spiaggia di ghiaia mista a sabbia, lambita da un mare azzurro e limpido, perfetta per chi predilige la privacy e la tranquillità. Nelle vicinanze si trova un piccolo porticciolo.

Marathjonas: a circa 4 km. dal porto, questa spiaggia è molto frequentata in quanto dotata di tutti i servizi. Tra la strada e la spiaggia un’incantevole vegetazione di alberi e cespugli rende il paesaggio molto gradevole. Nonostante sia vicino al porto, questo arenile di sabbia dorata è tranquillo e poco caotico, ideale per il relax.  Il mare cristallino dalle intense sfumature blu intenso invita al nuoto e alle attività acquatiche. Poiché adiacente a un villaggio di pescatori, nei pressi si trovano alcune taverne che servono delizioso pesce fresco.

Souvala: situata 10 km. a nord est della capitale, questa è sicuramente una più belle spiagge dell’isola ed è famosa per le sue sorgenti di acqua sulfurea calda e fredda. Il litorale di sabbia mista a ghiaia è bagnato da un bel mare limpido e cristallino. Souvala è anche un pittoresco villaggio di pescatori con un caratteristico porticciolo sul quale si affacciano diversi bar, taverne e caffè, molti situati anche alle spalle della spiaggia.

Moni: situata sull’isola omonima a circa 8 minuti di barca. L’isola è abitata solamente da cervi, capre e pavoni che spesso accolgono i turisti in cerca di cibo. Si tratta di una bella spiaggia di sabbia mista a ghiaia, con rocce piatte vicino alla riva che si immergono in mare contornata da alberi di pino che creano gradevoli zone d’ombra. L’acqua ha colori meravigliosi, dal blu al turchese ed una straordinaria trasparenza. I suoi fondali sono perfetti per gli amanti della pesca subacquea. Sull’isolotto si trovano anche un paio di punti di ristoro.

Aeginitissa: meravigliosa spiaggia di piccoli ciottoli delimitata da rocce e delimitata da molti alberi e una ricca vegetazione situata 10 km. a sud della capitale. Lambita da un mare cristallino, limpido e di un blu intenso., è dotata di tutte le infrastrutture, con la possibilità di noleggiare attrezzature, lettini e ombrelloni o di pranzare presso lo snack bar. La spiaggia è animata tutto il giorno da ottima musica.

Vagia: si trova a 15 chilometri a nord est della capitale dell’isola. La spiaggia è nei pressi del piccolo e pittoresco villaggio di pescatori omonimo con le tipiche taverne e qualche alloggio, oltre che alcuni rilevanti resti storici risalenti al V secolo. La spiaggia di sabbia dorata è circondata da pini che regalano una piacevole ombra naturale ed è bagnata da un mare straordinariamente azzurro e cristallino.

Perdika: a 9 km. a sud della capitale, vicino al piccolo villaggio di pescatori omonimo si trova questa suggestiva spiaggetta che regala un’atmosfera magica e romantica grazie alla vista sull’isolotto di Moni e sul Peloponneso. La spiaggia, per lo più rocciosa, è lambita da un mare azzurro e cristallino, ideale per lunghe nuotate e anche per le immersioni grazie a piattaforme di legno che agevolano l’ingresso in acqua. Alle spalle della spiaggia rigogliosi alberi verdi e, a breve distanza, il porticciolo di Perdika in cui attraccano imbarcazioni da diporto.

Agia Marina: una delle poche spiagge sabbiose, bagnata da un mare azzurro, limpido e trasparente, situata 13 km. a est della capitale. Un litorale stretto e piuttosto lungo, delimitato da bar e ristoranti e attrezzato con lettini e ombrelloni, con poco spazio a disposizione per giocare o passeggiare. La spiaggia è molto amata degli amanti degli sport acquatici in quanto offre la possibilità di noleggiare le attrezzature.

 

 

Informazione attualmente non disponibile.

Informazione attualmente non disponibile.

EUR-GRE-Golfo Saronico-Aegina-Danae

Hotel Danae

Una soluzione semplice ma accogliente, in posizione ideale per scoprire l’isola, passeggiando fuori dai tra i pittoreschi scorci del porto di Aegina o visitando le suggestive rovine dei tempi passati.


EUR-GRE-Golfo Saronico-Aegina-Karyatides

Hotel Karyatides

Piccolo hotel a conduzione familiare, con un’atmosfera calda e accogliente, situato nel cuore di Agia Marina. Chi ama sentirsi a casa, trascorrerà qui un gradevole soggiorno.


EUR-GRE-Golfo Saronico-Aegina-Katerina

Hotel Katerina

Una piacevole struttura a 3 piani costruita attorno la piscina e l’atmosfera piacevolmente familiare e accogliente sono i punti di forza dell’hotel.


EUR-GRE-Golfo Saronico-Aegina-Esperides Maisonettes

Esperides Maisonettes

Piacevole complesso di appartamenti inserito in un rigoglioso giardino con al centro la piscina, un ambiente piacevole per chi vuole godere in piena autonomia sia del bellissimo mare e della spiaggia, sia della vivace atmosfera di Agia Marina.


EUR-GRE-Golfo Saronico-Aegina-Sylvia Apartments

Sylvia Apartments

Piccolo residence inserito in un giardino ben curato e ricco di palme di banana, felci e fiori che gli donano un’aria tropicale ideale per chi vuole vivere la sua vacanza in piena libertà e desidera un luogo tranquillo in cui tornare dopo una serata nel vivace centro di Agia Marina.


EUR-GRE-Golfo Saronico-Aegina-Senia Studios

Senia Studios

Piccolo residence inserito in un giardino ben curato e ricco di palme di banana, felci e fiori che gli donano un’aria tropicale ideale per chi vuole vivere la sua vacanza in piena libertà e desiderano un luogo tranquillo in cui tornare dopo una serata nel vivace centro di Agia Marina.


Non sono ancora disponibili informazioni per la zona desiderata.